Mareno di Piave, con votazione congiunta approvata la nuova gestione associata della segreteria comunale

È stato un consiglio comunale relativamente breve quello di ieri sera, giovedì 29 novembre, a Mareno di Piave, con due soli temi all’ordine del giorno votati congiuntamente per permettere lo svolgimento più rapido della seduta (nella foto).

In discussione, lo scioglimento anticipato della convenzione per la gestione in forma associata della segreteria comunale stipulata fra i Comuni di Mareno di Piave (subentrata in un secondo momento), Santa Lucia e Cison di Valmarino e, successivamente, l’approvazione della nuova convenzione fra i comuni di Mareno e Santa Lucia, che sarà Comune capofila, per il medesimo motivo.

Motivo principale dello scioglimento è la volontà da parte dei tre Comuni di avvicinare una figura che possa essere più presente senza essere tuttavia oberata, dovendosi prestare per il servizio in altri Comuni. Il 31 luglio scorso, con il pensionamento del dottor Giuseppe Munari, ai tre Comuni è infatti venuta a mancare una figura di fondamentale importanza poiché, come evidenziano i fatti, sono pochi i segretari comunali presenti sul territorio.

“Il 19 luglio scorso – spiega il sindaco Gianpietro Cattai – abbiamo approvato con una delibera lo schema per una nuova convenzione sulla gestione della segreteria, su esempio dell’amministrazione precedente; e sempre l’esperienza di cinque anni fa è quella che ha motivato la scelta di Santa Lucia come comune capofila”.

“Quella attuale – prosegue Cattai - è una situazione in cui il dottor Paolo Orso, che da qualche mese ci aiuta con i consigli comunali, non riesce a gestire per il numero elevato di comuni che lo vedono coinvolto”.

Come riferisce lo stesso sindaco successivamente, lo scioglimento dell’attuale convenzione avverrà in data 31 gennaio 2019, mentre la nuova avrà come termine iniziale il giorno successivo, 1° febbraio 2019.

“In tal modo – conclude Cattai – avremo i tempi tecnici necessari per emettere i bandi di concorso per la nostra segreteria comunale. Per quanto riguarda la retribuzione, ovviamente sarà a carico di Mareno per il 50 per cento, e di Santa Lucia per il restante 50 per cento”.

Parere positivo anche da Rolando Bortoluzzi, della lista di minoranza Lega - Liga Veneta Salvini: “Finalmente anche Mareno potrà avere un segretario più presente: con 18 ore a Mareno di Piave e 18 a Santa Lucia si potranno seguire meglio le esigenze del Comune, esigenze che sono sempre in crescita”.

(Fonte: Thomas Zanchettin © Qdpnews.it).
(Foto: Qdpnews.it ® Riproduzione riservata).
#Qdpnews.it

0
0
0
s2sdefault

// Storie di Sport