Mareno, in arrivo cinque piazzole per la ricarica delle auto elettriche: l'accordo con Enel X

Il Comune di Mareno di Piave, in accordo con Enel X, ha aderito alla realizzazione di una rete di ricarica per auto elettriche che prevede l’installazione di cinque colonnine di ricarica, ciascuna in grado di fornire contemporaneamente due veicoli.

“L’adesione al protocollo di intesa con Enel X – spiega il sindaco Gianpietro Cattai - si inserisce nel contesto delle molteplici iniziative che la nostra amministrazione ha intrapreso per la promozione del risparmio e dell’uso consapevole delle fonti energetiche, in linea con gli impegni presi con l’adesione al Patto dei sindaci e la redazione del Piano d’azione per l’energia sostenibile (Paes)”.

L’iniziativa assume un particolare rilievo, poiché la società dell'energia ha tenuto conto della vantaggiosa posizione di Mareno di Piave rispetto alle principali strade turistiche del Nord-est, verso le mete dolomitiche, la laguna veneziana e le città d’arte.

"L’accordo, della durata di otto anni, prevede l'installazione di cinque piazzole attrezzate dedicate alla ricarica elettrica sparse sul territorio comunale: ogni colonnina sarà dotata di due stalli di sosta per la ricarica - prosegue Cattai - I costi delle infrastrutture, dell’installazione e della manutenzione saranno integralmente a carico di Enel X, mentre “il pieno” di energia per l'automobile, per cui si stima servirà da un'ora o un'ora e mezza, a seconda del tipo di batteria dell'auto, sarà a spese dell'utente”.

Il Comune di Mareno potrebbe dunque diventare uno snodo importante per i flussi turistici e in particolare quelli stranieri, che già oggi prediligono mezzi di trasporto elettrici. Inoltre, questa iniziativa va nella direzione di contribuire ad attenuare l'impatto ambientale, sia atmosferico che acustico nel settore dei trasporti, contro la dipendenza dal petrolio e a favore delle fonti alternative come quelle elettriche.

“Siamo convinti – ha dichiarato Manuel Siciliano, Key Account Manager di Enel X – che il futuro della mobilità sarà elettrico. Per questo abbiamo lanciato un ambizioso, ma realistico e concreto piano per l’installazione capillare di colonnine per servizi di ricarica in tutte le regioni italiane: abiliterà la crescita del numero dei veicoli elettrici e ibridi circolanti. Il nostro Piano nazionale prevede la posa di circa 7 mila colonnine elettriche entro il 2020, per poi arrivare a 14 mila nel 2022.”

“Grazie alla sensibilità espressa dall’amministrazione comunale di Mareno di Piave, Enel X è particolarmente soddisfatta di poter contribuire a qualificare il Comune trevigiano per la sua attenzione all’aspetto della mobilità sostenibile", aggiunge Siciliano, che poi annuncia: "Le colonnine di Mareno di Piave saranno del tipo Quick a 22 kW e dovrebbero essere installate già a partire dai prossimi mesi”.

(Fonte: Thomas Zanchettin © Qdpnews.it).
(Foto: Enel X).
#Qdpnews.it

0
0
0
s2sdefault

// Storie di Sport