Mareno di Piave festeggia i suoi anziani, l'assessore Antonella Lot: "Riconoscenza e rispetto"

Si è svolta la scorsa domenica scorsa al Palamareno l’ormai consueta "Festa dell'anziano" (nella foto),  giunta alla quinta edizione, organizzata dall'associazione "Anziani" del capoluogo. Un evento sentito dalla comunità e dalle associazioni che domenica hanno voluto aiutare nel servizio e nella buona riuscita dell’evento.

Pienamente soddisfatta Antonella Lot, assessore al volontariato e alle politiche sociali, tra le organizzatrici della giornata: "Il pranzo degli anziani è stata una occasione di incontro per fare festa insieme, che rappresenta un appuntamento oramai consolidato ed atteso nella nostra comunità. Rappresenta inoltre un modo per manifestare riconoscenza e rispetto per il cammino e per quanto è stato fatto da questi preziosi ospiti e che ha contribuito al progresso della nostra società".

"Pertanto il pranzo degli anziani si è concretizzato in un momento di condivisione e solidarietà reciproca, dove l’entusiasmo ed il vigore dei giovani si è incontrato con l’esperienza e la saggezza della maturità ed è stata un’occasione di arricchimento reciproco. La festa è stata possibile solo grazie al prezioso ed indispensabile aiuto delle associazioni del Comune - prosegue Lot - che si sono adoperate concretamente per l’organizzazione e per il servizio di distribuzione del pranzo. Hanno risposto con entusiasmo e senso di responsabilità all’invito dell’amministrazione; i volontari hanno dimostrato di saper integrarsi e collaborare tra di loro con profitto, per garantire la buona riuscita dell’evento".

"Ringrazio - chiude l'assessore - pertanto nuovamente per l’importante aiuto il circolo degli Anziani di Mareno, la società sportiva Mareno Gialloblu, i ragazzi delle magliette gialle di Noi Oratorio di Ramera, l’Avis, il Gruppo Alpini di Mareno di Piave, la Pro Loco ed il Gruppo Gas di Soffratta e quanti hanno collaborato e sostenuto l’iniziativa".

(Fonte: Thomas Zanchettin © Qdpnews.it).
(Foto: Qdpnews.it ® riproduzione riservata).
#Qdpnews.it

0
0
0
s2sdefault

// Storie di Sport