Frontale ad Anzù di Feltre: perde la vita Sebastiano Bortolin, promessa dell'atletica, originario di Guia

Ieri, venerdì 24 febbraio, alle ore 17.52, un tragico frontale tra un Tir e una Citroen C3 ha sottratto al mondo dell’atletica leggera una delle sue migliori promesse. Quella brutta curva sulla strada regionale 348 Feltrina, situata presso la località Chiusa di Anzù (frazione di Feltre), ha determinato l’ennesimo incidente mortale.

L’autista del tir, che si stava dirigendo verso Feltre, ha tentato una disperata manovra per evitare il frontale, tanto da sfondare il guardrail e terminare indenne la sua corsa sulla scarpata; purtroppo, il podista 18enne Sebastiano Bortolin (nelle foto mentre gareggia),  originario di Guia di Valdobbiadene, da poco residente a Col San Martino di Farra di Soligo, è morto lungo il tragitto verso l’ospedale.

Valdobbiadene Sebastiano Bortolin B
Gravissime le condizioni del conducente della Citroen C3: Davide Costa, 19enne, residente a Bigolino di Valdobbiadene, estratto con difficoltà dalle lamiere della sua automobile grazie al pronto intervento dei Vigili del fuoco di Feltre: operato d’urgenza, è ora ricoverato nel reparto di rianimazione.

I due ragazzi, che stavano ritornando a casa dopo l’allenamento d’atletica di Sebastiano, erano amici da tempo e condividevano la stessa passione per il mondo dell’agricoltura e dell’allevamento: Bortolin stava frequentando la quinta superiore presso l’istituto agrario “Antonio Della Lucia” di Vellai di Feltre, Costa si era diplomato nella stessa scuola lo scorso giugno e stava continuando a studiare per diventare tecnico specializzato nelle produzioni lattiero-casearie.

Valdobbiadene Sebastiano Bortolin D
Le direzioni provinciali di Treviso e Belluno della federazione italiana di atletica leggera sono in lutto per la perdita di Sebastiano e domani osserveranno un minuto di silenzio in suo onore prima di dare il via al campionato regionale di cross individuale a Nove (Vicenza), organizzato dall’Atletica Marostica.


Il velocista valdobbiadenese aveva iniziato a correre molto presto, muovendo i primi passi alla scuola media “Efrem Reatto”, grazie al progetto Sportinsieme,  e nell’Atletica Valdobbiadene GSA, per poi conoscere il mondo della velocità su pista e delle gare di cross (corsa campestre) grazie al Gruppo Sportivo Astra Quero.

Valdobbiadene Sebastiano Bortolin C
Passato alla categoria Juniores la scorsa stagione, visti gli importanti risultati ottenuti, era stato tesserato dall’Atletica ANA Feltre. Fin da subito aveva dimostrato di essere molto dotato, tanto che lo scorso 22 gennaio, a Padova, con Davide Dalla Sega, Michele Vello e Marco Zandomeneghi (nella foto sopra, Sebastiano Bortolin è in mezzo)  si era laureato campione regionale assoluto nella gara dei 4x200 indoor.

Il destino, a volte, è davvero crudele... Proprio oggi, sabato 25 febbraio, ad Agordo, Sebastiano avrebbe dovuto ricevere un riconoscimento a lungo desiderato, una delle più grandi soddisfazioni: sarebbe stato premiato tra gli "atleti dell'anno" per la stagione 2016. La manifestazione è stata, ovviamente, annullata per lutto.

(Fonte: Luca Nardi © Qdpnews.it).
(Foto: Facebook).
#Qdpnews.it

0
0
0
s2smodern

// Storie di Sport