Segusino, iniziati i lavori per la realizzazione del pozzo di via Chipilo con un contributo regionale

Come anticipato durante la seduta consiliare del 30 settembre scorso, il comune di Segusino ha ricevuto un nuovo contributo, questa volta dalla Regione Veneto, per realizzare un pozzo e un impianto d’irrigazione nei pressi degli impianti sportivi di via Chipilo. Un contributo di 20 mila euro, richiesto dall’amministrazione del sindaco Gloria Paulon nel mese di luglio, che avrà un valore notevole sia in termini di risparmio economico per le casse comunali sia di maggiore qualità del campo sportivo segusinese, visto che si tratta di una realtà di primaria importanza per molte società della zona.

I lavori attuativi del nuovo pozzo sono iniziati mercoledì scorso (nella foto)  ed andranno di pari passo con la prossima realizzazione di un’area sosta camper attrezzata anche per pic-nic, sempre in via Chipilo, lungo la strada provinciale che collega la Sinistra Piave trevigiana e bellunese. Questo secondo progetto, spiccatamente turistico, è stato voluto soprattutto dalla Pro Loco di Segusino, presieduta dal consigliere di maggioranza Denis Coppe, e sarà attuato grazie ad un contributo pari a 100 mila euro del Gal Alta Marca Trevigiana. Entrambi i progetti mirano a riqualificare l’area degli impianti sportivi segusinesi.

(Fonte: Luca Nardi © Qdpnews.it).
(Foto: Qdpnews.it ® riproduzione riservata).
#Qdpnews.it

// Storie di Sport