Lotta agli ecofurbi: in arrivo le "ecotrappole" di Savno per individuare i colpevoli (video)

Savno ecotrappolaL’abbandono dei rifiuti è sicuramente la piaga dolente del nostro territorio. Sempre più spesso capita di notare le famose “campane” deputate alla raccolta di rifiuti accerchiate da montagne di immondizie, mentre gli stessi contenitori sono vuoti o quasi.

L’incuria e l’ignoranza di certe persone hanno fatto decadere ai minimi il senso di educazione civica che la nostra società meriterebbe.

Ecco perché adesso, in maniera più capillare, i 44 Comuni di Bacino presieduti da Gianpaolo Vallardi, utilizzeranno le famose “ecotrappole” (nella foto e nel video), telecamere distribuite sull’intero territorio a cui viene affidato il compito di stanare gli "ecofurbi" nell’ esercizio delle loro incivili attività.

Le telecamere sono altamente prestazionali, capaci di leggere qualsiasi elemento descrittivo, e si attivano nel momento in cui rilevano un movimento. Sono mimetizzate nell’ambiente e consentiranno di individuare ogni conferimento straordinario. Le immagine verranno gestite dalla Polizia Locale e dai Carabinieri, che avrannno poi il compiti di emettere le sanzioni ai responsabili dei depositi abusivi.


(Fonte: Lucio Dal Molin © Qdpnews.it).
(Foto e video: Qdpnews.it ® riproduzione riservata).

0
0
0
s2sdefault

// Storie di Sport