Fatale il malore alla guida lo scorso venerdì a Pieve di Soligo: è morto il 48enne di Godega Italo Dal Mas

Si è rivelato purtroppo fatale il colpo di caldo che l'ha colpito mentre era alla guida della sua auto, lo scorso venerdì 28 giugno, a Pieve di Soligo: è morto domenica sera, all'ospedale Ca' Foncello di Treviso dove era ricoverato, Italo dal Mas, 48enne di Godega di Sant'Urbano.

Lo scorso venerdì 28 giugno, in uno dei pomeriggi più caldi delle ultime settimane e con temperature da record in tutto il Veneto, Italo Dal Mas era rimasto vittima di un colpo di calore, proprio mentre si trovava alla guida della sua auto, al termine del suo turno di lavoro. Un improvviso mancamento l'aveva portato ad arrestare la sua corsa quando stava percorrendo via Montello, nelle vicinanze del centro commerciale Bennet di Pieve di Soligo. Aveva percorso pochi metri, fermandosi a bordo della strada: un gesto che aveva portato gli automobilisti di passaggio ad allertare in maniera repentina i soccorsi.

Con l'arrivo dei medici del Suem 118 per le prime cure sul posto, le condizioni dell'uomo erano subito apparse molto gravi e per questo motivo era stato deciso per il trasporto all'ospedale Ca' Foncello di Treviso in elisoccorso (nella foto, l'intervento di venerdì).

Qui è mancato la scorsa domenica, dopo due giorni di ricovero. Ancora non è stata decisa ufficialmente la data del funerale: se arriverà il nulla osta dalla magistratura dopo l'autopsia, come è prevedibile nelle prossime ore, sarà celebrato sabato alle 10.30 nella chiesa parrocchiale di S.Michele di Ramera, dove vivono il fratello e i famigliari di Dal Mas.

(Fonte: redazione Qdpnews.it).
(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it 

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies.