Godega Sant'Urbano, i presepi in tutte le scuole. Il sindaco: "Non si poteva fare meglio"

Grande successo al concorso presepi (nella foto)  nelle scuole indetto dal Comune di Godega. Nello scorso fine settimana, improntato in comune alla solidarietà con le iniziative del Natale solidale, l’accensione dell’albero e i cori, il sindaco Paola Guzzo ha visitato i lavori, scoprendo con grande sorpresa che l’invito a costruire i presepi non solo è stato accolto da tutti, ma la creatività e la passione hanno davvero creato una partecipazione massiccia.

"Sono andata a vedere i bellissimi presepi creati dai bambini delle scuole dell'infanzia di Pianzano, Bibano, Nido integrato di Bibano, scuole elementari di Godega, Pianzano, Bibano e scuole medie – ha osservato il primo cittadino - E’ andata bene e ho avuto davvero soddisfazione. Tutti hanno accettato l’invito del Comune. Alle scuole medie in particolare dove addirittura ne hanno fatto uno per classe. I ragazzi oltre a cogliere il significato dell’iniziativa hanno voluto personalizzarlo: ogni classe su un banco ha realizzato davvero delle opere apprezzabili. Ognuno lo ha pensato a modo proprio, nel segno della tradizione ma anche della novità, ad esempio utilizzando materiali naturali raccolti durante le passeggiate, materiali riciclati e bellissimi accostamenti di forme e colori. Davvero bello".

Come ogni anno, già dalle precedenti amministrazioni, verrà anche riconosciuto un premio ai migliori presepi e in questo modo si tiene viva la tradizione per coltivare un elemento di identità del territorio. "E’ un modo di ricordare la tradizione cristiana e devo dire che non abbiamo avuto alcun tipo di problema o rimostranza , tutti hanno partecipato attivamente – conclude il sindaco - E tra le varie tappe, alle elementari di Bibano ho avuto inoltre modo di vedere gli alunni cimentarsi nel progetto , finanziato dal Comune, 'conoscere uno strumento'  con cui i bambini di avvicinano alla musica e ad uno strumento musicale. Anche questo davvero molto seguito. I miei complimenti a tutti gli alunni delle scuole e ai maestri/e che li hanno supportati nella preparazione del presepio e in tutti i progetti culturali e identitari".

(Fonte: Fulvio Fioretti © Qdpnews.it).
(Foto: Qdpnews.it ® riproduzione riservata).
#Qdpnews.it

// Storie di Sport