Alla Bottega Spa di Godega il "Riedel Wine Maker of the year". Zaia: una realtà che dà lustro al Veneto

“Quando la qualità si sposa con la ricerca dell’eccellenza, la capacità imprenditoriale con la passione, la genuinità con il rispetto del paesaggio, non si possono che raggiungere grandi traguardi ottenendo riconoscimenti ambìti a livello internazionale. Complimenti a Sandro Bottega (nella foto, a sinistra), al vertice di un’azienda storica oggi divenuta brand mondiale, per l’ennesimo riconoscimento che testimonia la solidità di una realtà che dà lustro al Veneto e alla terra trevigiana”. 

Con queste parole il governatore del Veneto Luca Zaia si congratula con il presidente di Bottega Spa, che ha ricevuto a Toronto il premio “Riedel Wine Maker of the year” dalla Cambdrige Food&Wine Society, per "aver incantato gli amanti del vino e dell'arte gastronomica fin dal 1977 in oltre 120 paesi di tutto il mondo", come si legge nella motivazione.

“Questo riconoscimento – prosegue il presidente veneto – è l’ultimo di 280 premi internazionali per l’azienda di Godega di Sant’Urbano, che ha fatto e fa la storia del nostro territorio. Mi piace ricordarne l’origine: i Bottega erano fittavoli dei Conti Collalto già nel 1600, ma è negli anni ’50 e ’60 del secolo scorso che il capostipite Aldo ha iniziato a sperimentare innovazioni fondando una propria distilleria. L’azienda attuale, nata nel 1977 come realtà artigianale, si ingrandisce nel tempo fino al successo attuale, con la presenza dei suoi prodotti in 132 paesi del mondo".

"Bottega Spa è uno degli esempi del grande successo del Veneto - conclude - frutto dell’intraprendenza, della passione, dell’iniziativa e della dedizione che ci vengono riconosciute nel mondo e contribuiscono a determinare l’eccellenza della nostra terra”.

(Fonte: Regione Veneto).
(Foto: Bottega Spa).
#Qdpnews.it

0
0
0
s2smodern

// Storie di Sport