Fregona, tre comuni un unico obiettivo: la salvaguardia del territorio, con "Prealpi pulite", la giornata ecologica

Volontari di tre comuni per la giornata di raccolta dei rifiuti nell’ambito della giornata ecologica titolata "Prealpi pulite", organizzata questa mattina dai comuni di Sarmede, Fregona e Cappella Maggiore.  In campo i volontari di alpini, Protezione civile, Pro loco e altre associazioni si sono ritrovati tutti davanti ai tre municipi per poi partire e andare a ripulire fossati e i cigli delle strade più conosciute come luoghi in cui imperversa l’abbandono dei rifiuti.

A Fregona particolare attenzione alla pulizia è stata riposta lungo la provinciale che sale al Cansiglio e nella zona di Colors e delle Buse. Qui è stato davvero ritrovato di tutto: bottiglie in vetro e in plastica, resti di animali (nella foto), abbandonati con ogni probabilità dai bracconieri.
”Ovviamente – dice Daniele Dal Mas della San Giorgio di Osigo – il nostro invito è che chi sale in montagna i rifiuti li riporti a valle e va ricordato che esiste il centro per la raccolta dei rifiuti”. Tra i materiali abbandonati dalla gente nel bosco sono stati trovati anche televisori, taniche di benzina e olio. Inutile dire che il versamento di materiale infiammabile in zone boschive in questo periodo costituisceo davvero un grande un pericolo per gli incendi.

giornata ecologia1 fregona

“Ai partecipanti va un doveroso grazie – anticipa Dal Mas - perché silenziosamente e senza tanta pubblicità, al posto di manifestare hanno scelto di rimboccarsi le maniche e fare la propria parte e un grazie ai volontari della San Giorgio di Osigo che hanno organizzato il tradizionale pranzo al termine della mattinata con i volontari”.

(Fonte: Fulvio Fioretti © Qdpnews.it).
(Foto: Daniele Dal Mas- Ass. San Giorgio).
#Qdpnews.it

0
0
0
s2smodern

// Storie di Sport