Tragedia a Fregona, auto esce di strada abbatte una recinzione e travolge un bimbo che gioca in giardino: è gravissimo


Forse colpito da malore esce di strada abbatte la recinzione e la siepe di una abitazione e travolge un bimbo di 10 anni che sta giocando nel giardino di casa. Il bimbo è ricoverato ora in gravi condizioni a Ca’ Foncello, con politraumi e fratture multiple, e si spera che possa davvero recuperare e farcela. I medici si sono riservati la prognosi, bisognerà attendere il decorso post traumatico, ma le sue condizioni sono davvero critiche.

La tragedia questa mattina poco prima delle 11 in via Indipendenza.  A.D.F., 76 anni di Cappella Maggiore alla guida della sua Fiat 500 X era partito da qualche minuto dal centro di Fregona con direzione Vittorio Veneto quando arrivato alla curva avvolgente a sinistra poco dopo la villa Salvador, secondo una prima ricostruzione è stato colpito da un malore, ha perso il controllo ed è andato dritto per la tangente, abbattendo la recinzione e la siepe del civico 124B. Per pura sfortuna, per fatalità, non si potrebbe dire altro, nel cortile stava giocando ignaro il bimbo che è stato travolto dall’auto che poi si è schiantata contro la vettura del padre, una Opel Zafira, parcheggiata vicino.


Fregona bimbo investito

E’ stato il genitore, sentito lo schianto, a uscire e accorgersi di quanto era accaduto, e disperato ha dato l’allarme. A.D.F. è sceso in stato confusionale dall’auto, dopo essersi ripreso ed è stato portato sotto choc all’ospedale di Vittorio Veneto. Gli esami fatti preventivamente dalla Polstrada di Vittorio Veneto intervenuta per i rilievi hanno dato per ora esito negativo. Il bambino dopo essere stato stabilizzato e intubato sul posto dai medici del Suem di Vittorio Veneto accorsi con auto medica e ambulanza insieme a vigili del fuoco e polizia, è stato trasportato con l’elisoccorso all’ospedale Ca’ Foncello, nel reparto di terapia intensiva

Sul posto anche il sindaco Laura Buso: “Una tragedia davvero inspiegabile, il bimbo stava giocando tranquillamente, godendosi la vacanza di Carnevale – conferma la prima cittadina preoccupatissima –  ed è  davvero una cosa che sconvolge il paese e la comunità perché non si capisce come possa essere successo. Speriamo che ci diano nelle prossime ore notizie migliori, perché davvero per noi è stata una tragedia”.



(Fonte: Fulvio Fioretti © Qdpnews.it).
(Foto: Qdpnews.it ® Riproduzione riservata).
#Qdpnews.it

0
0
0
s2sdefault

// Storie di Sport