Chiesa gremita a Osigo per l'ultimo saluto a Daniela Dall'Anese: "Una ragazza riservata dal cuore grande"

"Una ragazza riservata, ma con un cuore grande, sempre disponibile con tutti e con il sorriso", ha detto con le lacrime agli occhi una sua ex insegnante, confermando se mai ce ne fosse ancora bisogno, il dolore di due comunità, Follina e Fregona, che hanno gremito la chiesa di Osigo insufficiente ad accogliere tutti oggi pomeriggio al funerale di Daniela Dall'Anese, morta a soli 32 anni, vinta da una delle forme peggiori di leucemia.

In tantissimi si sono stretti attorno al dolore dell’altrettanto giovane marito Riccardo Azzalini, dei suoceri Fiorenzo e Silva, della sorella Patrizia con Alessio e ai nipotini. Anche i rappresentanti delle sezioni Avis e Aido di Follina, una delegazione con il vessillo dei Donatori del Sangue di Villa Santina hanno portato la loro solidarietà alle famiglie.

fregona29012019 funerale daniela dallanese 14

Daniela ha combattuto con forza per oltre un anno, e nonostante la malattia aveva mantenuto il sorriso, ma come ha detto il parroco celebrante nel corso dell’omelia: “Ha dovuto scalare una montagna che non avrebbe mai voluto affrontare. Affidiamo la sua anima all’amore di Gesù che la accolga nell’abbraccio di accoglienza e disponibilità che le ha dato forza per camminare su quella montagna che Daniela non avrebbe desiderato, con quell’amore che l’ha sostenuta e che ha condiviso”.

Commovente alla fine anche il pensiero della sorella Patrizia, che ha ripercorso la vita di Daniela alla quale era molto legata, quella ragazzina che cercava di aiutare sempre i più deboli, timida ma forte, e brava a cucinare.

Ci teneva ad essere vicino alla famiglia di Daniela e portare la solidarietà dell’amministrazione comunale anche il sindaco il sindaco di Follina Mario Collet: “Intanto perché conosco tutta la famiglia – ha detto al termine della funzione religiosa - e Daniela in particolare che era in classe con mio figlio. Una famiglia impegnata nella comunità e nelle attività sociali e toccata dolorosamente proprio in questo campo. Penso che la mia partecipazione al loro dolore sia stato il minimo”.



(Fonte: redazione Qdpnews.it).
(Foto: Qdpnews.it ® riproduzione riservata).
#Qdpnews.it

0
0
0
s2smodern