Oltre 2 mila in Pizzoc a Fregona per vedere l'eclissi lunare, emozione e disagi al traffico

Notte di luna rossa quella di ieri sera, venerdì 27 luglio, grazie all'eclissi lunare più lunga del secolo. Il picco si è raggiunto verso le 22.21, mentre la luna è uscita dalla penombra solo dopo l'una di notte.

Sono state tantissime le persone che hanno potuto ammirare questo evento ieri sulla piana in cima al monte Pizzoc. Essendo una delle vette più elevate della provincia trevigiana e del Comune di Fregona, ha rappresentato un punto privilegiato di osservazione per moltissimi. Difficile valutare la quantità precisa di spettatori che hanno raggiunto questa meta, ma secondo le stime di chi era presente ci sono state oltre due mila presenze.

L'associazione astrofili di Vittorio Veneto invece, che ha sede in via Piadera a Fregona, ha contato 750 visitatori, anche provenienti da molto lontano.

Fregona eclissi pizzoc 2

Non sono mancati però i problemi legati al traffico, come dichiara Daniele Dal Mas del Comitato Uniti per Valsalega: "Ci sono stati disagi e intasamenti per il traffico sia a Piadera che in Pizzoc dove sono intervenuti i Carabinieri per sbloccare la viabilità". Lunghe code e non poche difficoltà, quindi, dovute anche a qualche auto rimasta in sosta in mezzo alla strada.

Nonostante i problemi al traffico la serata è stata indimenticabile. "Ieri sera dal Pizzoc grazie al bel tempo si vedeva anche Venezia - racconta Dal Mas - In tanti hanno deciso di raggiungere le nostre montagne per vedere l'eclissi, evento che ha portato molto lavoro anche per i locali e attività ricettive della zona".

(Fonte: Francesca Rusalen © Qdpnews.it).
(Foto: Qdpnews.it ® riproduzione riservata).
#Qdpnews.it

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport