Follina, con la vendita del vischio ai mercatini di Natale raccolti 6.528 euro per Rocca Pietore

Si è appena conclusa la 15esima edizione di "Colori d’Inverno"  e a Follina è già tempo di bilanci. Il primo dato riguarda le presenze di visitatori nei due week-end di mercatini natalizi. Il dato, come spiegato da Luca De Conto, presidente del Comitato Festeggiamenti di Farrò, La Bella e Pedeguarda è lusinghiero, con presenze quasi raddoppiate rispetto al 2017.

Il secondo ed ancor più importante, riguarda la raccolta fondi per Rocca Pietore, il Comune agordino letteralmente devastato dall’alluvione di fine ottobre. Ebbene, anche in questo caso la risposta dei visitatori è stata eccezionale. Ben 6.528 euro sono stati incassati dalla vendita del vischio natalizio, importo destinato a salire in quanto verrà rimpinguato con il ricavato dei chioschi gestiti dagli alpini e gli artiglieri di Follina durante la manifestazione.

De Conto ha dalla sua anche un altro dato positivo. Dal concorso "Conta le palle", legato all’albero di Natale di 6 metri e mezzo d’altezza realizzato con vecchi bancali, sono arrivati ben 440 euro, frutto degli "scommettitori" che si sono cimentati a provare ad indovinare quante "palle" natalizie addobbassero l’albero. Questi soldi, come annunciato, andranno alle volontarie di "Santa Scolastica", preziose per la loro opera in casa di riposo.

Il sindaco Mario Collet, entusiasta, ha già avvisato il collega di Rocca Pietore, Severino Andrea De Bernardin, del buon esito dell’iniziativa, preannunciando di voler organizzare un pullman per la consegna del ricavato. Molti follinesi infatti vogliono accompagnare il sindaco e i volontari a Rocca Pietore, per cimentare il legame tra i due Comuni, entrambi appartenenti ai "Borghi più belli d'Italia".

(Fonte: Giancarlo De Luca © Qdpnews.it).
(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

0
0
0
s2smodern