Marijuana, cocaina e 370 euro in contanti: 23enne di Soligo arrestato dai Carabinieri

Nel corso dei servizi di controllo del territorio, finalizzati al contrasto del traffico e della detenzione illecita di sostanze stupefacenti, nella serata di venerdì 28 giugno 2019 i Carabinieri della stazione di Col San Martino hanno arrestato in flagranza di reato K.L., classe 1996, nato in Camerun e residente nel Comune di Farra di Soligo, operaio e pregiudicato.

Durante un controllo nella sua abitazione in località Soligo, infatti, il giovane è stato sorpreso dalla pattuglia dei Carabinieri insieme ad altri due soggetti, S.J. (classe 1999, nato Motta di Livenza, studente e pregiudicato) e L.N. (classe 1995, nato Conegliano, operaio e pregiudicato) entrambi residenti ad Ormelle, dopo che avevano appena terminato di assumere sostanze stupefacenti.

Considerate le circostanze, i Carabinieri hanno proceduto ad eseguire la perquisizione personale e locale.

Le forze dell'ordine hanno quindi rinvenuto 90 grammi di marijuana, 11 grammi di cocaina, 370 euro in contanti e materiale per il confezionamento della droga in dosi da immettere nei giri di spaccio.

I due soggetti di Ormelle, dopo aver ammesso di essere assuntori di stupefacenti e di trovarsi nell’abitazione di K.L. per acquistare droga, sono stati segnalati alla Prefettura, mentre per K.L. sono scattate le manette per il reato di traffico e detenzione di sostanze stupefacenti.

Su disposizione del Pubblico ministero della Procura della Repubblica di Treviso, Barbara Sabattini, è stato sottoposto agli arresti domiciliari.

(Fonte e foto: Compagnia Carabinieri di Vittorio Veneto).
#Qdpnews.it

0
0
0
s2sdefault

// Storie di Sport