Domani la cerimonia di avvio dei lavori di riqualificazione e ampliamento del Bon Bozzolla di Farra di Soligo

Domani, sabato 19 gennaio, nell'istituto di via dei Bert, avrà luogo la cerimonia di avvio dei lavori di ristrutturazione e ampliamento del centro servizi Bon Bozzolla di Farra di Soligo, che doteranno il territorio di una nuova struttura all’avanguardia non solo dal punto di vista architettonico, ma anche del comfort abitativo, con ampie zone destinate alla socializzazione, grandi aree verdi esterne, ambienti completamente rinnovati per migliorare la permanenza di ospiti, personale e parenti in visita.

Il tutto prenderà il via alle ore 10 con la messa presieduta dal cardinale Beniamino Stella nel salone al primo piano dell’Istituto. Alle 11.30, all’esterno della struttura, si svolgerà la cerimonia di posa della prima pietra. Parterre delle grandi occasioni. Insieme a Giuseppe Bubola, presidente del Bon Bozzolla, tante le autorità che interverranno: Giuseppe Nardi, sindaco del Comune di Farra di Soligo, Francesco Benazzi, direttore generale Ulss 2 Marca Trevigiana, Stefano Marcon, presidente della Provincia di Treviso, Maria Rosaria Laganà, Prefetto di Treviso e Manuela Lanzarin, assessore ai Servizi sociali della Regione del Veneto.

Seguirà poi la lettura dei messaggi beneauguranti scritti dagli ospiti del Bon Bozzolla e dai bambini della parrocchia dei Santi Pietro e Paolo di Soligo e la benedizione dell’opera da parte del cardinale Stella. Il tutto con l’accompagnamento musicale di Enrico Nadai.

A battere il tempo delle celebrazioni Gianluca Renosto, direttore di Qdpnews.it. A conclusione della mattinata, aperitivo con buffet per brindare al nuovo Bon Bozzolla.

(Fonte e foto: Bon Bozzolla).
#Qdpnews.it

0
0
0
s2smodern

// Storie di Sport