Soligo, alla messa dell'Epifania l’arrivo dei Re Magi a sorpresa per completare il presepe vivente

La tradizionale Befana con la scopa, il panevin acceso dalla Pro Loco e anche l’arrivo dei tre Re Magi. A Soligo la celebrazione dell’epifania, nella giornata di ieri domenica 6 gennaio, non si è fatta mancare proprio nulla (nelle foto).

Con i loro abiti ampi, dai pregiati tessuti in seta decorati in oro e argento, Gaspare, Melchiorre e Baldassare hanno partecipato al momento dell’offertorio durante la messa al centro parrocchiale. Stupore ed emozione hanno accompagnato l’apertura dei loro scrigni ricchi di oro, incenso e mirra: doni che sono stati poi portati nel presepio preparato davanti all’altare della chiesa per il Natale.

Insieme al coretto hanno poi intonato il canto natalizio “Io…canto”, brano che ogni sabato anima la messa festiva per Soligo e per Farra di Soligo. Sempre per l’Epifania, le catechiste della parrocchia Soligo hanno voluto giungessero i Magi a completare la dolce scena del presepio vivente animato dai bambini, già preparato per la notte di Natale.

Una rappresentazione inedita, per chiudere il periodo delle festività natalizie, che ha raccolto gli apprezzamenti, calorosi, da parte di tutta la comunità di Soligo.



(Fonte: Giada Fornasier © Qdpnews.it).

(Foto: Parrocchia di Soligo).
#Qdpnews.it

0
0
0
s2sdefault

// Storie di Sport