Doppia festa a Farra di Soligo, don Brunone festeggia 35 anni di sacerdozio con i coscritti del 1958

Doppia festa venerdì scorso, 7 dicembre, a Farra di Soligo grazie a don Brunone De Toffol. Il sacerdote ha infatti lanciato l’idea di festeggiare i suoi 35 anni di sacerdozio insieme ai parrocchiani che, come lui, hanno festeggiato 60 anni nel 2018.

Quaranta coscritti della classe 1958, tra i quali il sindaco Giuseppe Nardi, si sono perciò ritrovati alle 18 nella chiesa di Soligo per la santa messa e poi hanno proseguito la festa con una gustosa amatriciana all'oratorio "Papa Luciani".

"È stata una bella festa di famiglia – ha raccontato don Brunone - che è nata come una vera e propria sfida lanciata ai 150 coscritti della 1958 che risiedono nelle tre parrocchie del Comune di Farra. Ci siamo ritrovati in modo molto semplice, ci siamo divertiti e sono contento della buona riuscita della mia proposta".

Farra di soligo classe 1958

"Abbiamo festeggiato anche i 35 anni dalla mia ordinazione sacerdotale – ha proseguito De Toffol – era il 7 dicembre 1983, avevo 25 anni e la cerimonia avvenne nella chiesa di Piovon di Oderzo. Trentacinque anni sono un buon traguardo che ho raggiunto grazie al costante sostegno di mia madre Teresina, che il prossimo 1° gennaio compirà 92 anni, dei miei familiari e delle tante persone che mi sono sempre state vicine".

"In questi anni ho conosciuto tante persone – continua don Brunone - che hanno collaborato con me nella realizzazione di molte iniziative per giovani e adulti, come nella gestione della quotidianità parrocchiale. Ho fatto il mio esordio come parroco a San Giacomo di Veglia e poi a Lentiai, dopo quattro anni di animatore diocesano ho trascorso nove anni a Basalghelle di Mansuè e Vallonto di Fontanelle. Prima di arrivare a Farra di Soligo sette anni fa, sono stato parroco di Trichiana per nove anni".

Per concludere una riflessione sul suo futuro: "Che il Signore mi dia la forza per proseguire il mio ministero e che la Madonna vegli su di me, visto che ho celebrato la mia prima messa proprio l’8 dicembre, festa dell’Immacolata Concezione di Maria".

(Fonte: Luca Nardi © Qdpnews.it).
(Foto: Qdpnews.it ® riproduzione riservata).
#Qdpnews.it

0
0
0
s2sdefault

// Storie di Sport