Ladri in chiesa a Farra di Soligo, via con le offerte dei fedeli per le candele

Hanno forzato con un tronchetto due cassette usate dai fedeli per depositare le loro elemosine e le offerte per candele e lumini, rubandone il contenuto. E’ quanto accaduto nella chiesa parrocchiale di Farra di Soligo, un decina di giorni fa, nell’ultimo fine settimana del mese di novembre: a scoprire per primo il fatto il parroco don Brunone De Toffol.

“Me ne sono accorto vedendo i lucchetti forzati delle cassette. I ladri non hanno sicuramente portato via delle grandi cifre – spiega amareggiato don Brunone – ma ci dispiace, perché le chiese non dovrebbero essere luoghi chiusi: dovrebbero essere luoghi aperti e pronti ad accogliere la gente sente la necessità di pregare. Purtroppo c’è sempre chi se ne approfitta”.

“Non certo è la prima volta che accade a Farra di Soligo e ultimamente, anche nelle altre chiesa, sembrano episodi purtroppo frequenti - aggiunge Don Brunone - Già lo scorso anno, a Farra di Soligo, i Carabinieri erano riusciti ad individuare il ladro che aveva rubato le offerte in chiesa".

In quel caso, una volta trovato il colpevole, la refurtiva era stata poi riconsegnata nelle mani della parrocchia.

(Fonte: Giada Fornasier © Qdpnews.it).
(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

0
0
0
s2sdefault

// Storie di Sport