Palloncini azzurri e bianchi nel cielo a Farra di Soligo per l'ultimo saluto al piccolo Riccardo Barisan

Un addio commosso, ieri pomeriggio, quello al piccolo Riccardo Barisan, vinto dal male troppo presto. Proprio ieri, giorno del suo funerale, Riccardo avrebbe festeggiato il suo primo compleanno.

Una cerimonia partecipata, per dare l'ultimo saluto ad una vita spezzatasi ancora in fasce, che ha unito nel dolore due comunità: quella di papà Davide Barisan, 25enne originario di Farra di Soligo, e quella della mamma Sara Berti, coetanea di Sernaglia della Battaglia.

"Un grande dolore per tutta la nostra comunità, abbiamo pregato molto per la loro famiglia e ora cerchiamo di essergli il più vicino possibile - ha detto nei giorni scorsi il parroco di Farra di Soligo, don Brunone De Toffol - Nonostante la giovane età, Davide e Sara hanno affrontato la malattia di Riccardo con grande coraggio, facendo tutto il possibile per il loro figlio".

Ai piedi del feretro, ad accompagnare l'ultimo viaggio di Riccardo, una composizione di rose bianche: una corona a forma di cuore, con al centro l'iniziale del suo nome in azzurro. Al termine della funzione, quindi, alcuni palloncini colorati sono stati liberati in cielo per un ultimo saluto.

Nato a settembre di un anno fa, a Natale il nascituro ha iniziato a presentare i sintomi di quella che poi si è rivelata essere una malattia genetica. Nonostante le premurose cure dei genitori e dei medici, dopo un periodo trascorso all’hospice pediatrico di Padova il piccolo Riccardo si è spento per sempre.



(Fonte: redazione Qdpnews.it).
(Foto: Qdpnews.it ® riproduzione riservata).
#Qdpnews.it

0
0
0
s2sdefault

// Storie di Sport