Hanno partecipato anche i ragazzi del Ceod di Soligo: domenica la gara di pesca sportiva in località Sottocroda

Domenica scorsa 9 settembre, lungo il fiume Soligo, si è svolta una gara amichevole di pesca alla trota, organizzata dall’Associazione Pescatori “Valle del Soligo”.

In un’area di 300 metri, corrispondente con il parchetto della passarella in legno dedicata agli artiglieri in località Sottocroda, i pescatori si sono sfidati per circa tre ore, sfoderando tutta l’abilità e i “trucchi del mestiere”, frutto dell’esperienza sul campo.

Tutti i segreti e le attrezzature più adatte, dai mulinelli ai fili senza tralasciare le esche, sono stati usati dai concorrenti. A spuntarla alla fine, salendo sul gradino più alto del podio, è stato Zambenedetti Massimo.

L’intento che l’Associazione Pescatori “Valle del Soligo" intende perseguire organizzando eventi sportivi di questo genere è quello di far conoscere lo splendido habitat naturale del fiume Soligo ai pescatori provenienti dalle altre province e regioni d’Italia.

Revine pesca sportiva
Uno scenario unico che solo le Valli del fiume Soligo sanno offrire e che può diventare un’attrazione turistica per gli appassionati della pesca sportiva.

La manifestazione ha fatto registrare una graditissima partecipazione, quella dei ragazzi del Ceod di Soligo. Gli ospiti del centro diurno, coadiuvati da accompagnatori e volontari, si sono divertiti, cimentandosi in una sfida tra di loro, dove il buonumore l’ha fatta da padrone.

Alla gara ha partecipato anche il consigliere regionale Gianpiero Possamai.

(Fonte: Giancarlo De Luca © Qdpnews.it).
(Foto: Qdpnews.it ® riproduzione riservata).
#Qdpnews.it

0
0
0
s2sdefault

// Storie di Sport