Col San Martino, a terra in tre per schivare un'auto. La Polizia locale: "Il ciclista non è stato investito"

Nessun ciclista è stato investito. La dinamica ancora al vaglio delle forze dell'ordine nell'immediatezza del fatto ora è stata definita.

A fare chiarezza sulll'incidente che questa mattina, domenica 9 settembre 2018, si è registrato lungo la strada provinciale 32 in via Castelletto con protagonista un gruppo di sei ciclisti, è la Polizia locale del servizio associato dei Comuni di Valdobbiadene e Farra di Soligo, intervenuta sul posto per raccogliere le testimonianze con l'assistenza per la circolazione stradale dei Carabinieri di Col San Martino.

L'uomo, classe 1953 e residente a Romano d'Ezzelino, elitrasportato in gravi condizioni dal personale del Suem 118, quindi, non è stato investito da una vettura, bensì coinvolto assieme ad altri due compagni in una caduta causata da una sbandata del capofila verso il centro della carreggiata.

Un'azione improvvisa, effettuata per evitare di impattare con il muso di un'auto che proprio in quel momento si stava immettendo su via Castelletto da una strada laterale all'altezza del numero civico 25, in un tratto critico contraddistinto da scarsa visibilità.

(Fonte: redazione Qdpnews.it).
(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

0
0
0
s2sdefault

// Storie di Sport