Maltempo a Farra di Soligo, l’assessore Perencin: via Collagù e strada del Tof situazioni critiche (gallery)

L’assessore comunale ai lavori pubblici del Comune di Farra di Soligo, Mattia Perencin, l’ha definita una bomba d’acqua, monitorando gli effetti dell’acquazzone che nel tardo pomeriggio di ieri, giovedì 6 settembre, si è abbattuto su Farra di Soligo e parte di Sernaglia della Battaglia.

Due torrenti esondati (Patean e Ruio), via Sernaglia chiusa al traffico fino al completo deflusso dell’acqua, allagato il parcheggio del mobilificio Morassutti (qui per leggere l'articolo), abitazioni e negozi allegati nel centro di Farra, a Collagù e in borgo Grotta, strade trasformate in torrenti, un’auto finita in un fossato di via Sernaglia (nella foto in alto), piccoli smottamenti franosi anche nei vigneti.

Due le situazioni critiche: via Collagù e la strada delle sorgenti del Tof. L’assessore Mattia Perencin, nello specifico, ha precisato: “Via Collagù è ancora chiusa a causa di due slavine che bloccano il transito veicolare in direzione del Soligo. Ci preoccupa molto la strada del Tof, che è seriamente danneggiata perché l’acqua ha letteralmente mangiato almeno metà della carreggiata e l’asfalto è sospeso senza più alcun sottofondo”.

“L’ammontare dei danni, al momento, non è ancora calcolabile – ha concluso Perencin – visto che le prime segnalazioni agli uffici comunali sono state fatte questa mattina. Nei prossimi giorni la situazione sarà certamente più chiara”.

(Fonte: Luca Nardi © Qdpnews.it).
(Foto: Qdpnews.it ® riproduzione riservata).
#Qdpnews.it

0
0
0
s2smodern