Sabato 29 giugno a Stramare la prima di “Vette, borghi e capitelli di Segusino”: il nuovo documentario di Giovanni Carraro

Dal 1° luglio a Santa Lucia di Piave nessuna linea per gli autobus: “Costi troppo alti”, Vivere Santa Lucia attacca

Pederobba, frontale questa mattina sulla statale Feltrina: traffico in tilt, sul posto i Carabinieri

Domani a Conegliano il funerale del 45enne Sandro Steffan: era socio dei Cavalieri dell'Etere

Tarzo, approvato lo schema di convenzione con la Provincia sull'abbandono dei rifiuti: ingenti le sanzioni

Fregona, incendio distrugge il tetto di una casa colonica disabitata, vigili del fuoco al lavoro, ingenti i danni

Politiche sul welfare a Conegliano, l'interpellanza di Isabella Gianelloni: "Troppe iniziative in campo medico"

Valdobbiadene, medaglia di bronzo ai campionati italiani di brazilian jiu-jitsu per Michael Meneghello di Bigolino

Venerdì scorso il "passaggio del martello" al Lions Club di Pieve di Soligo: il nuovo presidente è Renzo Bello

Rifiuti abbandonati e vandali al Tempietto Spada di Refrontolo. Il sindaco Canal: "Potenzieremo la sorveglianza"

Orsago, lascia il suo prezioso impegno di "nonna vigile": Liliana De Bortoli saluta tutti dopo 10 anni

Follina: alternanza scuola-lavoro, l'esperienza di due studentesse del "Fanno" alla "Sereni orizzonti"

Treviso: allerta temperature, la Fiom richiama all’attenzione nei luoghi di lavoro. Botter: "Valutare le condizioni ambientali"

Mareno di Piave, si rinnova l'incontro con Serigne Mame Mor Mbacke, importante capo religioso del Senegal

Vittorio Veneto, ancora un week-end di passione, task force per ridurre i disagi e le code del rientro dalla montagna

Susegana, ultimi giorni per iscriversi all'evento “Susegana’s Got Talent” per premiare le promesse locali dello spettacolo

Conegliano, gli alpini consegnano il ricavato della Marcia di primavera per i bambini della Nostra Famiglia

Bocciato il progetto "Cava Curogna" di Pederobba, D'Incà (M5S): "Risposta importante per ambiente e territorio"

Obbligatori o consigliati? Facciamo chiarezza sui vaccini per i cani

Conegliano, omissione di soccorso: 20enne travolto in moto da un'auto. Identificato e denunciato il conducente

Vittorio Veneto, il Pd presenta una mozione per il prossimo consiglio "300 mila euro in bandiere di San Marco? Meglio libri"

7 passi per motivare la forza vendita

Veneto, la popolazione torna a crescere, 5 mila abitanti in più nel 2018: Treviso la provincia più attrattiva

Vittorio Veneto, due parlamentari scrivono al sindaco Miatto: "Sul vigneto si schieri dalla parte della salute e dei cittadini"

Olimpiadi 2026, Villanova: "Meglio della Svezia e più forti degli scettici, Zaia ha dimostrato cosa è il coraggio di sognare"

Veneto, 500mila euro disposti per la sicurezza idraulica. Bottacin: "Manteniamo alta la sicurezza del territorio"

Refrontolo, borse di studio al merito scolastico "Marina Liessi": tempo fino al 10 luglio per partecipare

Santa Lucia di Piave, lo sfogo del sindaco Szumski: "Etica solidale, la nostra olimpiade nonostante lo Stato fallito”

Vittorio Veneto, dopo 40 anni i geometri del Dante si ritrovano a Castelbrando, presenti anche don Adriano Sant e il prof. Comis

Veneto, la Regione dichiara lo stato di allarme climatico per disagio fisico fino a domani

varie navigare in internetIl 93% dei veneti si informa attraverso la Tv ma ormai anche internet riscuote sempre più 

successo, soprattutto fra i giovani.

 

Il rapporto fra il Veneto e l'informazione è il tema della ricerca che l'Istituto Demos ha svolto per conto del Consiglio regionale attraverso due distinte indagini. Obiettivo del primo sondaggio, svolto su un campione di 1500 persone, è stato quello di rilevare la frequenza e gli orientamenti nell'uso dei media. La seconda analisi, condotta dall'Osservatorio di Pavia, sui telegiornali nazionali di maggiore ascolto (Rai e Mediaset) ha avuto come obiettivo rilevare lo spazio riservato al Veneto in questi notiziari. 

 

I veneti, più o meno come il resto degli italiani, si informano dalla televisione che è al primo posto come principale fonte di informazione (93%), seguono la radio (63%) e i quotidiani (63%). Alla carta stampata si rivolgono soprattutto le classi centrali d'età e le persone con livello d'istruzione più alto. L'accesso abituale a internet per l'informazione riguarda ben il 

44% dei veneti, ma il numero degli infonauti cresce fra i più giovani, tra i quali l'utilizzo del web per informarsi pareggia quasi quello della televisione. La cronaca locale è al primo posto,nell'attenzione degli intervistati, e precede di cinque punti percentuali la cronaca 

nazionale (70% contro 65%).

 

Molto elevato risulta l'interesse per i temi economici, che nella graduatoria escono subito dopo la cronaca: anche in questo caso, spicca l'importanza assegnata alla dimensione locale (il 54%). Per quanto riguarda la politica, l'attenzione dei veneti si rivolge innanzi tutto alla politica che riguarda la propria città-comune-provincia (48%). Risulta rilevante, però la percentuale di coloro che dichiarano di informarsi sull'attività politica e istituzionale della Regione (48%).

 

Buona parte dei veneti utilizza più media locali. Il tg3 del Veneto rappresenta il punto di riferimento trasversale per eccellenza (76%). Al secondo posto, con percentuali estremamente rilevanti, emergono le televisioni locali (59%) e i quotidiani locali (58%). Segue a breve distanza la radio (44%). Per quanto riguarda la carta stampata, la grande maggioranza dei veneti legge, prevalentemente, giornali veneti, regionali o provinciali e il 54% consulta 'solo' quelli.

 

Il 46% dei veneti esprime la convinzione che gli italiani, attraverso i media nazionali, ricevano un'immagine del Veneto peggiore della 

realtà. Circa un terzo (34%) ritiene invece che gli italiani abbiano una percezione giusta, mentre una piccola quota (11%), pensa che l'immagine del Veneto risulti, nell'informazione nazionale, migliore della realtà.

 

La ricognizione condotta dall'Osservatorio di Pavia sulle notizie dedicate dai telegiornali nazionali (Rai e Mediaset) in prima serata alle regioni del Nord (agosto-novembre 2009) assegna al Veneto una posizione rilevante. Il Veneto, nei mesi considerati ,è la seconda regione del Nord, dopo la Lombardia, per numero di notizie dedicate dai telegiornali. Uno spazio alimentato, in settembre, dalla mostra del cinema di Venezia.

 

(Fonte: ANSA).

(Foto: it.wikipedia.org).

#Qdpnews.it

0
0
0
s2sdefault

BP CampagnaRelazione web

beninformati title