Vittorio Veneto e Cordignano, boschi in fiamme, intervengono volontari dell'Avab e i vigili del fuoco

Un piccolo incendio è scoppiato ieri pomeriggio, sabato 23 marzo,  verso le 18.15 in zona Vinera alta sopra Sant’Andrea, costringendo all’intervento i volontari dell’Avab di Vittorio Veneto e anche i carabinieri. Hanno bruciato poco più di mille metri di prato in una proprietà privata, circoscritti poi da un primo intervento del proprietario mentre i volontari dopo aver circoscritto le fiamme hanno provveduto alla bonifica e alla messa in sicurezza dell’area a ridosso del bosco. L’incendio infatti è stato fermato proprio al limitare di una zona impervia. Altrimenti sarebbe stata molto ardua.

vigili incedio villa copy

Ma è stato nella giornata di oggi il clou del lavoro dei volontari: alcune squadre sono andate in supporto a vigili del fuoco, servizi forestali regionale e antincendi boschivi di Caneva per un incendio scoppiato nel pomeriggio verso le 15.30 proprio al confine con il comune di Caneva, nel bosco che sovrasta Villa di Villa. Sta intervenendo anche l’elicottero della Protezione civile per scaricare acqua sul versante in fiamme, visibile da molti chilometri di distanza. Ci vorranno parecchie ore per avere ragione del fuoco alimentato dal vento. L’incendio sembrerebbe proprio doloso: è partito dalla strada che sale verso il Cansiglio, dalla val Bona e ben presto si è esteso per alcuni ettari nel territorio del Pordenonese. Probabile la presenza di un piromane nella zona: è il terzo incendio in pochi giorni. Per questo sono intervenuti anche i carabinieri che avvieranno delle indagini.

(Fonte: Fulvio Fioretti © Qdpnews.it).
(Foto: Avab Vittorio Veneto).
#Qdpnews.it

0
0
0
s2sdefault

// Storie di Sport