Cordignano, via un pulmino per il trasporto dei bambini dell'asilo. Il sindaco Biz: "Conti impietosi"

Trasporto scolastico per le scuole dell’infanzia troppo costoso, il Comune elimina un pulmino.

E protesta il gruppo consigliare di minoranza “Insieme per Cordignano” che ha presentato un’interrogazione al sindaco Alessandro Biz per chiarire la situazione che stanno vivendo alcuni dei bambini frequentanti le scuole dell’infanzia comunali a causa di una modifica al servizio di trasporto scolastico, introdotta da quest’anno scolastico.

Per qualcuno di loro il viaggio all’asilo dura un’ora.

Tutto nasce - come hanno evidenziato i consiglieri di "Insieme per Cordignano - dal fatto che in paese, come in generale ovunque, ormai da qualche anno, diminuiscono gli alunni sia nelle scuole dell’infanzia che in quelle primarie.

“Data questa situazione - scrivono nell’interrogazione - la Giunta comunale ha pensato di razionalizzare il servizio di trasporto scolastico, eliminando uno dei tre pulmini che effettuavano il trasporto da casa a scuola e viceversa. Purtroppo a pagare il costo di questa razionalizzazione sono principalmente gli alunni delle scuole dell’infanzia che, in alcuni casi, sono costretti a stare in pulmino per più di un’ora all’andata e altrettanto al ritorno, prima di giungere ai rispettivi plessi scolastici, che sono dislocati in tre diversi punti del Comune”.

“La situazione - spiega il sindaco Alessandro Biz - a inizio anno era piuttosto chiara: gli iscritti per il trasporto erano una ventina di bambini per due pulmini, ma in realtà ad utilizzarli sono meno. Si era profilata anche l’ipotesi di eliminare il trasporto per le scuole dell’infanzia per i conti impietosi: l’amministrazione lo scorso anno si è sobbarcata la spesa di mille euro a bambino per il trasporto a fronte dei 29 euro mensili richiesti. Una follia, altri comuni hanno eliminato i pulmini per gli asili, abbiamo salvato il servizio che non è obbligatorio unificando il giro con un pulmino, risparmiando 11 mila euro”.

Con medie ed elementari invece il trasporto è a regime, e così il pulmino dopo aver scaricato i bambini delle elementari alle 8 inizia il giro delle scuole per l’infanzia che si conclude alle 9 o pochi minuti dopo.

“Può essere che dal primo che sale all’ultimo che scende passi un’ora – dice Biz - ma non si può fare altrimenti. Nessuna polemica ma la risposta è nei numeri e questo risponderemo. Al ritorno abbiamo mantenuto comunque i due pulmini l’eventuale disagio è solo per l’andata”.

(Fonte: redazione Qdpnews.it).
(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

0
0
0
s2sdefault

// Storie di Sport