Conegliano, riaperta dopo 15 anni l'osteria di Collalbrigo: storico locale del coneglianese

Si è inaugurata lo scorso sabato 5 ottobre 2019 a Collalbrigo di Conegliano la nuova gestione della storica osteria nel centro del piccolo borgo.

Alla presenza di un meraviglioso tramonto più di un centinaio di invitati si sono raccolti nell’ampia terrazza del locale per brindare alla riapertura di un locale che rappresenta un pezzo di storia del coneglianese.

In passato la trattoria “Da Renato”, da tutti conosciuta come “Dalla Giovanna”, moglie e cuoca, offriva una cucina genuina e tradizionale ed era una tappa fissa sia per i coneglianesi che per molta gente proveniente da altri Comuni, desiderosi di gustare non solo la cucina, ma anche di godere del paesaggio circostante.

La trattoria era chiusa dal 2004 e Collalbrigo, complice anche lo spopolamento delle case circostanti e la chiusura della scuola elementare, era stato definito “borgo fantasma”.

Un grande passo in avanti per il piccolo borgo, ha sottolineato il sindaco di Conegliano Fabio Chies, che si è complimentato con i nuovi gestori e con la famiglia Ghetti, proprietaria dello stabile e artefice della ristrutturazione dell'edificio, al cui interno sono stati mantenuti alcuni elementi del vecchio ristorante come il camino e il bancone.

Luca Dal Col, il nuovo gestore, insieme alla moglie, hanno voluto investire sul proprio territorio di origine. Nonostante la sua giovane età, infatti, ha già girato il mondo facendo lo chef tra America ed Emirati Arabi.

Il giovane titolare ha scelto di offrire una cucina che parte dalla tradizione ma la interpretata in chiave moderna, facendo forza sul suo bagaglio culinario internazionale.

Piatti di carne, in particolare selvaggina, ma anche proposte di pesce, senza dimenticare una sezione dedicata ai cicchetti da accompagnare agli aperitivi.

Il sindaco Chies ha sottolineato quindi come sia importante investire in strutture ricettive e proposte enogastronomiche che possano offrire servizi di qualità al sempre più alto numero di turisti che visitano il territorio, soprattutto in seguito al riconoscimento a Patrimonio dell'umanità.

(Fonte: redazione Qdpnews.it).
(Foto: Facebook).
#Qdpnews.it

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies.