Conegliano, serpenti in giardino, questione di giorni per la bonifica dell'ex area produttiva di via della Crosetta

Ancora pochi giorni e poi l'ex area produttiva, ora in degrado, di via della Crosetta (nella foto) sarà bonificata dalle sterpaglie e dall'incuria. Questa almeno è la rassicurazione che un rappresentante dei proprietari del terreno ha dato agli uffici comunali lunedì, dopo che il vicesindaco e assessore all'ambiente Claudio Toppan si è recato in sopralluogo attorno all'area dove una volta era operativa una fabbrica e che ora è praticamente abbandonata.

La visita dell'amministratore comunale è arrivata dopo che una famiglia residente di fronte all'ex fabbrica aveva reso noto di avere dovuto sopprimere due serpenti biacchi, una specie non velenosa, lunghi una trentina di centimetri l'uno, trovati a pochi passi da casa (uno anche nel giardino).

Non è matematico che i due rettili provenissero dall'interno dell'area bisognosa di sfalcio e altre cure, ma secondo la famiglia "E' molto probabile che i due biacchi venissero da lì. Vista la giovane età dei serpenti uccisi, pensiamo che ci sia una nidiata di essi nel terreno dell'ex fabbrica. Anche lo scorso anno, infatti, abbiamo visto due grossi serpenti nel nostro giardino. Prima del peggioramento della situazione di degrado della fabbrica non abbiamo mai avuto problemi di serpenti in giardino".

L'episodio dei biacchi "liberi" di strisciare in giardini privati in via della Crosetta non è un fulmine a ciel sereno: anche nella riunione di inizio estate della giunta con gli abitanti nel quartiere era emerso il problema del forte degrado dell'area dismessa. A lunedì risale il contatto tra Comune e proprietari che dovrebbe preludere a una rapida pulizia dell'area, in nome del regolamento comunale sull'igiene e il decoro dei luoghi.

(Fonte: Redazione Qdpnews.it).
(Foto: Qdpnews.it © Riproduzione riservata)
#Qdpnews.it

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport