Conegliano, dal 1° settembre aumenta l'offerta ferroviaria per chi risiede nell'alta Marca trevigiana

Dal 1° settembre aumenta l'offerta ferroviaria per chi risiede nell'alta Marca trevigiana e deve raggiungere Roma ma anche Bologna e Firenze, possibilmente senza cambiare treno a Mestre o in altre stazioni intermedie.

La prima domenica del mese prossimo coinciderà con l'esordio, sui binari della linea Udine - Conegliano - Venezia, del treno Italo, il convoglio ad alta velocità della compagnia Ntv.

In un primo momento sembrava che Italo dovesse sbarcare a Udine, Pordenone, Conegliano e Treviso (a Venezia e Mestre ferma già da tempo) dal 1° ottobre, ma nel corso dell'estate è maturata la possibilità di anticipare i tempi.

All'inizio di agosto ha fatto la sua comparsa nell'atrio della stazione di piazzale Aldo Moro il totem con la biglietteria automatica che consentirà di acquistare titoli di viaggio per i convogli dalla caratteristica livrea rossa scura.

In attesa dell'attivazione del totem, sul web si possono già prenotare viaggi a bordo di Italo tra Conegliano, Roma e fermate intermedie con prima data utile domenica 1° settembre.

Il “monopolio” di Trenitalia nella Marca e in Friuli è destinato dunque a cessare nel giro di una decina di giorni. Per ora ci sarà un solo collegamento diretto al giorno gestito da Ntv da Udine a Roma, che partirà dal capoluogo friulano alle 5.55 con fermate a Pordenone (6.26), Conegliano (6.50), Treviso (7.12), Mestre e via via tutte le altre, con arrivo a Termini alle 11.28.

Al momento, Ntv garantirà un solo collegamento al giorno anche in senso inverso, con partenza dalla principale stazione romana (già sabato 31 agosto) alle 15.15 e arrivo a Treviso alle 19.29, Conegliano alle 19.45, Pordenone alle 20.03 e Udine alle 20.37.

Continuerà naturalmente ad essere possibile raggiungere Roma dalla Marca e viceversa con i convogli di Trenitalia.

(Fonte: Redazione Qdpnews.it).
(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport