Conegliano, giovane rischia di annegare a Duna Verde di Caorle, interviene l'elisoccorso, ricoverato a San Donà

Tempestivo l'intervento questa mattina dell'elisoccorso partito da Ca' Foncello alla volta di Duna Verde località a pochi chilometri da Caorle, dove in mare un trentenne di origine rumena residente a Conegliano sarebbe stato colto da malore rischiando seriamente di annegare. Alcuni bagnanti si sono accorti che il giovane era in difficoltà e hanno chiamato i soccorsi.

Una volta trascinato a riva è stato sottoposto poi sulla spiaggia alle operazioni di rianimazione. Tra i primi ad intervenire insieme ai bagnini, anche un carabiniere fuori servizio del comando di Vittorio Veneto, con il provvidenziale intervento di una medico-dentista padovana,  un infermiere olandese e quindi dai medici e dagli operatori del Suem.

Le operazioni si sono risolte in modo positivo. Una volta ripreso e rianimato dopo il  massaggio cardiaco il ragazzo è stato subito trasportato d'urgenza all'ospedale di San Donà di Piave, dove è stato ricoverato e non sarebbe in pericolo di vita. Il tutto è avvenuto poco prima di mezzogiorno. L'allarme è stato lanciato alle 11.15. 

(Fonte: Redazione Qdpnews.it).
(Foto: archivio Qdpnews.it).
(#Qdpnews.it)

// Storie di Sport