Conegliano, non si fermano all'alt della Polizia Locale, bloccati dopo un furioso inseguimento concluso a Sarano

Da tempo era segnalata in città una Punto bianca che girava senza assicurazione e revisione: ieri sera poco prima delle 20 è stata individuata nei parcheggi davanti a Berti strumenti musicali, da una pattuglia della Polizia locale che ha atteso l'arrivo del proprietario piazzandosi nei pressi. Ma il conducente C.G. di 49 anni e il compare che aveva a fianco, G.D.R. di 64 anni, entrambi italiani e con precedenti per spaccio, quando hanno visto la paletta hanno pensato bene di scappare, ed è scattato un furioso inseguimento per le vie di Conegliano, durato oltre mezz'ora, e che si è concluso, per fortuna senza incidenti di sorta nelle stradine di Sarano in territorio comunale di Santa Lucia di Piave.

Non è stato semplice nonostante la maggiore potenza della macchina della polizia locale. L'autista ha messo in atto nella fuga manovre da pazzi, molto pericolose: hanno rischiato di investire persone, hanno sbattuto qualche auto nelle vie, hanno speronato l'auto degli agenti, e rischiato  più volte di fare un incidente.

Durante l'inseguimento gli agenti hanno visto gettare dal finestrino un involucro, che poi in un secondo momento è stato recuperato: conteneva un grammo di cocaina pura. Alla fine l'abilità dell'autista della Polizia locale è riuscito a bloccare la Punto a Sarano.

L'accusa per il conducente è stata di guida senza patente reiterata, la terza volta e quindi reato penale,  senza assicurazione, mancata revisione, guida pericolosa, e una sfilza di violazioni per un migliaio di euro di multe. Sequestrata per la confisca l'auto.  Il conducente è stato portato in ospedale per analisi e vedere se guidava sotto effetto di sostanze.

(Fonte: Fulvio Fioretti © Qdpnews.it).
(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

0
0
0
s2sdefault

// Storie di Sport