Banca Prealpi: i soci in Assemblea dicono sì all’unione con BCC San Biagio. Nasce Banca Prealpi SanBiagio, Antiga presidente

Quello che si è vissuto stamane a Conegliano è un momento storico per il territorio. Banca Prealpi ha votato sì all’unione con BCC San Biagio del Veneto Orientale dando vita a una nuova e più grande realtà, che prenderà il nome di “Banca Prealpi SanBiagio”.

Dopo l’approvazione all’unanimità all’operazione da parte di Banca San Biagio, oggi, a dare il proprio assenso sono stati i soci dello storico istituto di Tarzo, che si sono riuniti questa mattina alla Zoppas Arena di Conegliano in Assemblea.

L’appuntamento societario si è diviso in due momenti distinti: uno ordinario, nel corso del quale è stato approvato il bilancio consuntivo 2018, e uno straordinario, che ha visto invece il sì dei soci unione di Banca Prealpi e BCC San Biagio. Dopo l’approvazione dell’ultimo bilancio d’esercizio, la compagine sociale ha quindi sancito la nascita di Banca Prealpi SanBiagio, con 1420 voti su un totale di 1436 soci presenti o rappresentati tramite delega.

La nuova realtà diverrà dunque operativa a partire dal prossimo 1° luglio e sarà il più grande istituto cooperativo del Triveneto, nella top 5 delle BCC italiane per dimensioni e la prima banca del Gruppo Cassa Centrale per partecipazione azionaria.

Il nuovo istituto potrà vantare un patrimonio di circa 350 milioni di euro, una raccolta complessiva di oltre 4 miliardi e indici di bilancio tra i migliori a livello nazionale (CET-1 Ratio del 20,2%; NPL ratio netto del 3,3%; Texas ratio del 48,6%). Dotata di 61 filiali su un territorio composto da oltre 160 Comuni tra Veneto e Friuli, Banca Prealpi SanBiagio sarà composta da una compagine di 19mila soci e punterà a superare i 100mila clienti.

L’Assemblea ha altresì confermato l’integrazione dell’attuale Consiglio di Amministrazione, quale organo di governo del nuovo istituto – che sarà operativo dal 1° luglio – con i rappresentanti nominati ieri da Banca San Biagio: a ricoprire la carica di Presidente di Banca Prealpi SanBiagio sarà Carlo Antiga, come Vicepresidente vicario sarà un esponente in quota Banca San Biagio, mentre Vicepresidenti saranno Flavio Salvador e GianPaolo De Luca. A capo della Direzione Generale è stato designato Girolamo Da Dalto, Vicedirettore vicario sarà Valter Franco, proveniente dall’istituto di Fossalta di Portogruaro, mentre Mario Marcon sarà Vicedirettore.



Grande soddisfazione è stata espressa dal presidente di Banca Prealpi, Carlo Antiga, che ha così voluto commentare l’esito dell’Assemblea odierna: «Non abbiamo mai dubitato del fatto che i soci di Banca Prealpi avrebbero compreso le potenzialità di questo matrimonio con Banca San Biagio. Il nuovo istituto che così ne nasce intende perseguire ancora meglio i princìpi del credito cooperativo, che restano al centro della nostra realtà: offrire il miglior servizio e i più alti standard di sicurezza alle migliori condizioni possibili per i nostri soci e clienti. È un passaggio importante, che testimonia una forte volontà di essere incisivi sul mercato. Banca Prealpi SanBiagio sarà capace di affrontare l’avvenire in maniera più solida e saprà farsi trovare pronta agli scenari futuri, operando in modo più efficiente ed efficace: saremo in grado non solo di perseguire meglio economie di scala e di scopo, ma anche di mettere a fattor comune le migliori prassi e i servizi d’eccellenza delle precedenti esperienze. Inoltre, riusciremo a presidiare ancor meglio i territori, con una diffusione ampia e capillare su un’area economicamente dinamica e variegata, che spazia dalle Prealpi trevigiane al litorale veneziano e permette una maggiore diversificazione degli investimenti».

(Fonte: Giancarlo De Luca © Qdpnews.it).
(Foto e video: Qdpnews.it ® Riproduzione riservata).
#Qdpnews.it

 

// Storie di Sport