Conegliano, Protetti in Rete: come "navigano” i ragazzi, un progetto per accompagnarli all'uso responsabile di internet

Il Comune di Conegliano promuove il convegno "Protetti in Rete. Come "navigano" i nostri figli. Accompagnare all'uso responsabile di internet tra rischi ed opportunità", un evento che ha l’obiettivo di analizzare i rischi e le potenzialità di internet e dei social network, approfondendo anche le varie problematiche legate ai pericoli di un utilizzo spregiudicato delle nuove tecnologie da parte degli adolescenti. È per questo motivo che l'incontro, che si terrà il 21 maggio 2019 alle ore 20.30 all'auditorium Dina Orsi, è rivolto in particolare a quei genitori con figli di età compresa tra l'infanzia e l'adolescenza, ma è anche aperto agli insegnanti, agli educatori e ai cittadini sensibili, in modo da prevenire il maggior numero possibile di fenomeni di disagio legati al mondo delle nuove tecnologie, e accompagnare i giovani nell'approccio corretto alle svariate dinamiche virtuali, poiché continuano a risultare pericolose sotto vari aspetti.

È una tematica importante che vede Conegliano sempre coinvolta in prima linea – afferma il sindaco Fabio Chies – il continuo e rapido evolvere degli strumenti digitali nelle loro diverse forme, ormai indispensabili nella vita di tutti i giorni, richiede azioni continue e mirate per poter far capire ai giovani ragazzi come tali tecnologie, se non utilizzate nel modo giusto, possono portare anche a problematiche gravi per loro e per i propri genitori”.

L’Assessore alla pubblica istruzione e politiche giovanili Gianbruno Panizzutti, commenta positivamente l’iniziativa, ricordando come sia fondamentale sensibilizzare le famiglie su questo tema: “le attività che come amministrazione portiamo avanti ormai da anni, dedicate a ragazzi e adulti, - sostiene infatti - mirano a fornire ai primi la consapevolezza per un corretto utilizzo degli strumenti legati alle nuove tecnologie e ai secondi la conoscenza di tali strumenti per poterne discutere con i propri figli qualora questi chiedessero aiuto in famiglia”.

Nel corso della serata verranno presentati, oltre ai dati completi, anche alcuni confronti ottenuti mettendo in relazione i dati dei questionari relativi agli ultimi 3 anni dai quali si potranno evincere le tendenze dei nostri ragazzi relativamente all'utilizzo dei nuovi media.  Come spiegato dalla coordinatrice del progetto giovani Serena Cesca, la partecipazione è libera e gratuita e agli insegnanti presenti verrà inoltre rilasciato l’Attestato valido per gli usi previsti dalla direttiva ministeriale. 

L’evento è stato promosso in collaborazione con l’associazione “Protetti in Rete”, la rete interistituzionale per il benessere in ambito scolastico e la cooperativa “Insieme Si Può” che gestisce i servizi delle Politiche Giovanili, con l'obiettivo di creare un sistema integrato dove la collaborazione coinvolga direttamente le scuole le famiglie e le associazioni.

Info: Informacittà-Informagiovani tel. 0438 413319-403 email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

(
Fonte e foto: Comune di Conegliano)
#Qdpnews.it

0
0
0
s2sdefault

// Storie di Sport