Ospedale e territorio per combattere l'arresto cardiaco: stasera al "Dina Orsi" di Conegliano

Ospedale e territorio, un binomio destinato a diventare sempre di più indissolubile nel combattere patologie come l'arresto cardiaco. E proprio di questo si parlerà in occasione di un convegno in programma per la serata di oggi, lunedì 15 aprile, all'auditorium "Dina Orsi" di Conegliano alle 20.15.

Nel corso dell'appuntamento verranno approfonditi gli aspetti scientifici della questione, necessari a circoscrivere un tema di profondo interesse per tutta la comunità medica: le cause e i rimedi dell'arresto cardiaco, il ruolo del pronto soccorso e della Cardiologia in simili casi di emergenza e gli strumenti utili a salvare il paziente.

Oltre a ciò saranno illustrati i progetti di counseling post-infarto e di cardioprotezione, simbolo di quella che è un'unione ormai sempre più necessaria tra la realtà medico-ospedaliera e la comunità territoriale. Quest'ultimo aspetto era già stato approfondito lo scorso gennaio, in occasione della presentazione di un cosiddetto "progetto salvavita", ovvero l'installazione di circa 10 defibrillatori nei luoghi a più alta densità di persone nella città del Cima. (qui l'articolo)

Un sistema pensato per rendere Conegliano un'area più sicura e munita degli strumenti più idonei per fronteggiare eventuali emergenze. L'iniziativa nata dal connubio tra Ulss2 e Comune vedrà una sperimentazione in questi mesi, - fino al prossimo dicembre - durante i quali saranno raccolti dei dati in merito all'utilizzo stesso dei defibrillatori.

Queste e altre tematiche, quindi, saranno protagoniste di un appuntamento non prettamente specialistico, bensì aperto a tutta la cittadinanza, con la possibilità di un dibattito a fine serata. A inaugurare l'incontro il sindaco di Conegliano Fabio Chies, seguito dal direttore generale dell'Ulss2 Francesco Benazzi e dall'assessore alle Politiche sociali Sonia Colombari. Si susseguiranno relatori di rilievo, ovvero direttori e medici professionisti provenienti direttamente dal distretto sanitario.

(Fonte: Arianna Ceschin © Qdpnews.it).
(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

0
0
0
s2sdefault

// Storie di Sport