Vittorio Veneto-Conegliano, è mancata la mamma del candidato sindaco Antonio Miatto, mercoledì il funerale

La campagna elettorale vittoriese si interrompe per lutto: è mancata a 88 anni dopo una breve malattia in ospedale a Conegliano dove era ricoverata Gemma Tomasi, mamma del candidato sindaco della Lega Nord ed ex assessore Antonio Miatto

Gemma Tomasi, originaria di Revine Lago, della famiglia originaria di Nogarolo proprietaria delle varie fornaci, di Revine, Conegliano, Follina, San Vendemiano e Pederobba. “Mia madre è vissuta a Conegliano e Pederobba – racconta Antonio Miatto-. Dopo sposata ha fatto la casalinga per tutta la vita a Bocca di Strada dedicandosi alla famiglia. Quando i figli si sono sposati e sistemati i miei genitori si sono spostati in un piccolo appartamento di Conegliano”. 

La morte di Gemma Tomasi ha lasciato nel dolore i figli Antonio e Tina, gli amatissimi nipoti Filippo, Massimiliano, Alessandra ed Ilaria, e tutti i parenti. “Se devo dare un ricordo di mia madre – continua Miatto – posso dire che aveva un carattere molto forte ma altrettanto caratterizzato da una grande generosità, verso tutti, verso i bambini dell’Africa”. Domani pomeriggio alle 17.30 sarà recitato il Rosario a suffragio nella chiesa dei Frati cappuccini, mentre il funerale avrà luogo mercoledì 17 alle 14.30 nella stessa chiesa, da cui poi salma di Gemma Tomasi proseguirà per la cremazione.

(Fonte: Fulvio Fioretti © Qdpnews.it).
(Foto: Onoranze Funebri La Pace- Conegliano).
#Qdpnews.it


0
0
0
s2sdefault

// Storie di Sport