Conegliano, un ripetitore satellitare per il Commissariato, sarà installato sulla torre del Castello

L'amministrazione comunale di Conegliano ha accolto la richiesta avanzata dal commissario della Polizia di Stato Massimo Olivotto di installare un ripetitore satellitare sulla copertura della torre del Castello (nella foto), al fine di ottimizzare le esigenze operative dell'attività di controllo del territorio.

Un sì arrivato dalla giunta comunale, che ha approvato la richiesta lo scorso giovedì 7 marzo, per poter garantire la massima efficienza delle operazioni della Polizia di Stato finalizzate alla sicurezza territoriale e dei cittadini, tramite un apparecchio posizionato sulla torre del Castello per 6 anni con possibilità di rinnovo. Le spese dell'installazione e della manutenzione saranno a carico del Comune per un totale di circa 3 mila euro, ovvero 500 euro all'anno.

L'intervento non ha richiesto l'autorizzazione da parte del Servizio ambientale o dell'Arpav, mentre un parere positivo e il via libera è giunto dalla Soprintendenza.

(Fonte: Arianna Ceschin © Qdpnews.it).
(Foto: archivio Qdpmnews.it).
#Qdpnews.it

0
0
0
s2smodern

// Storie di Sport