Bianchina ha scelto Conegliano, il capriolo bianco a suo agio nell'habitat naturale di Collalbrigo

Ha scelto proprio Collalbrigo come habitat naturale, tra vigneti e fitta boscaglia: non si è spostato dalle colline del coneglianese l'esemplare di capriolo albino ormai noto a tutti come Bianchina (nella foto), in omaggio al suo pelo bianco.

A segnalare la presenza dell'animale alle prime luci del mattino è stato il vicesindaco di Conegliano Claudio Toppan, il quale ha documentato l'avvistamento sul proprio profilo Facebook nella giornata di ieri, domenica 10 marzo. "Bisogna lasciare che la natura faccia il suo corso", è stato il commento di Toppan in riferimento al capriolo albino, una vera rarità della specie.

Come aveva già specificato in precedenza lo stesso vicesindaco, Bianchina si sposterebbe tra l'area dei vigneti di Collalbrigo vicino al cimitero e quella dell'osteria Antica Guizza in via della Guizza. Gli avvistamenti erano iniziati lo scorso gennaio per poi proseguire a febbraio: questo nuovo avvistamento diviene così una prova tangibile di quanto Bianchina abbia scelto l'area di Collalbrigo quale habitat ideale dove poter stare tranquillamente, lontano da pericoli – questo è l’augurio - di eventuali azioni di bracconaggio come una specie protetta.

(Fonte: Arianna Ceschin © Qdpnews.it).
(Foto: Facebook Claudio Toppan).
#Qdpnews.it

0
0
0
s2sdefault

// Storie di Sport