Presto la sistemazione di cinque colonnine di ricarica elettrica a Conegliano, Toppan: "Pronte in un mese"

Nel giro di un mese saranno sistemate cinque delle sette colonnine presenti nel coneglianese (nella foto), costate ognuna circa 7 mila euro: è quanto emerso dall'ultimo consiglio comunale dello scorso giovedì 21 febbraio, in seguito alla lettura dell'interrogazione del Movimento 5 Stelle sul tema.

Alberto Ferraresi, infatti, aveva chiesto alla maggioranza un riscontro sul malfunzionamento di queste sette colonnine installate dalla ditta Botter, la stessa che si occupa dell'illuminazione pubblica: secondo il consigliere, infatti, le colonnine non risulterebbero utilizzabili, rendendo il territorio meno attrattivo specie con quei turisti stranieri abituati a certe pratiche di ecosostenibilità.

Come aveva spiegato l'assessore ai Lavori pubblici Claudio Toppan, "le colonnine contano su singoli contatori e non su un collegamento a una rete pubblica".

"Ascotrade si è offerta di prendere in gestione le colonnine già esistenti - ha aggiunto Toppan - ed è positivo avere una ditta che si occupa di fare della manutenzione". "Nel giro di un mese le cinque colonnine saranno funzionanti - ha rassicurato l'assessore - e la stessa tempistica servirà per le altre due rimanenti".

(Fonte: Arianna Ceschin © Qdpnews.it).
(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

0
0
0
s2smodern

// Storie di Sport