La Dama Castellana ritorna in rosa: Lara Caballini di Sassoferrato nuovo presidente dell'associazione coneglianese

La guida della Dama Castellana, celebre associazione di Conegliano, ritorna a una donna: è Lara Caballini di Sassoferrato il nuovo presidente del celebre gruppo, dopo la nomina avvenuta lo scorso venerdì 15 febbraio. L'elezione si è tenuta dopo le dimissioni del presidente Alberto Rui, a quasi un anno dalla sua investitura, dovute a impegni di lavoro improrogabili all'estero.

Lara Caballini è conosciuta in città in particolar modo per il suo ruolo di amministratore delegato dell'azienda di famiglia, la Dersut Caffé, realtà del campo della torrefazione da sempre conosciuta anche per il suo impegno che esula dall'ambito prettamente professionale, con l'istituzione ad esempio del Museo del Caffé oppure anche per l'impegno verso Casa Fenzi. 

Un'altra donna guiderà così l'associazione, nota per l'allestimento del sempre suggestivo spettacolo della Dama vivente a giugno. Laureata in Giurisprudenza all'Università di Bologna, Lara Caballini è componente del consiglio della Camera di Commercio di Treviso e Belluno, mentre dal 2013 fa parte del consiglio generale Assindustria Veneto Centro. Caballini è inoltre membro del consiglio direttivo del Gruppo italiano Torrefattori Caffè e presidente dei revisori dei conti del Consorzio Torrefattori delle Tre Venezie.

(Fonte: Arianna Ceschin © Qdnews.it).
(Foto: Dama castellana Conegliano).
#Qdpnews.it

0
0
0
s2smodern

// Storie di Sport