Conegliano, il Movimento 5 Stelle sul cinema Méliès. Il consigliere Ferraresi: "Ci vogliono idee e volontà"

Fa ancora discutere il caso del cinema Méliès a Conegliano (nella foto), il multisala chiuso da quasi un mese a causa della messa all'asta dei beni interni, ancora di proprietà della Lampsotil srl, società di gestione fallita il 31 gennaio 2018, prima dell'arrivo del Cinema Melies srls.

Lo scorso lunedì 11 febbraio un'asta avrebbe dovuto mettere un punto alla questione, ma l'occasione è andata sfumata a causa di un'offerta presentata da Giorgio Fabris - patron del cinema e del Teatro Accademia - non conforme con le modalità previste dal regolamento.

A commentare quanto accaduto è Alberto Ferraresi (nella foto in basso), capogruppo del Movimento 5 Stelle in Comune a Conegliano, che già nei giorni scorsi aveva fatto un'analisi - non proprio positiva - ad ampio spettro della situazione culturale della città.

Conegliano Alberto Ferraresi

"Partendo dal presupposto che non esiste una soluzione regina alla questione - ha specificato Ferraresi - ci sono però tante piccole soluzioni utili per avere una situazione diversa della città. Ci vogliono in primis delle idee e la volontà di concretizzarle".

"Con questo intendo che la città dovrebbe essere più attrattiva soprattutto verso i giovani - prosegue il capogruppo - con la creazione di campi da gioco che non richiedono chissà quali investimenti. Mentre per le donne incinte o con figli molto piccoli sarebbe da creare delle apposite tessere di parcheggio, in modo da agevolarne l'arrivo a Conegliano o di dar loro il tempo di poter andare a pagare il ticket del parcheggio, senza essere costrette di lasciare i figli in macchina con possibili conseguenze".

"Se non vengono sistemate le colonnine di ricarica per le auto elettriche e le piste ciclabili, sarà difficile attrarre turisti stranieri, abituati a poterne usufruire. - aggiunge il capogruppo - E non sarebbe male animare la città con degli artisti di strada. Ci vogliono idee e non necessariamente serve attingere a grandi somme per poterle realizzare".

(Fonte: Arianna Ceschin © Qdpnews.it).
(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies.
Maggiori informazioni Accetto