"Dono&Sport": ieri in campo Imoco Volley e Avis, questa sera tocca a Treviso Basket

Un binomio che ha funzionato quello tra donazione e sport pensato dall'Avis provinciale di Treviso: nella serata di ieri, sabato 16 febbraio, il Palaverde di Villorba ha ospitato ben 4.530 spettatori (circa 800 avisini) accorsi a partecipare all'iniziativa "Dono&Sport",  pensata dalla stessa Avis provinciale, in collaborazione con l'Imoco Volley Conegliano e la De' Longhi Treviso Basket.

In sostanza, coloro che hanno effettuato una donazione di sangue entro il 10 febbraio sono stati omaggiati di due biglietti - uno per sé e il secondo per un accompagnatore - per poter assistere, a scelta, alla partita tra l'Imoco Volley e il Lardini Filottrano disputatasi ieri sera, oppure al match di pallacanestro maschile di stasera, domenica 17 febbraio, tra la De' Longhi Treviso Basket contro il Pompea Mantova. Un modo per attrarre nuovi possibili donatori, i quali avranno così l'opportunità di richiedere informazioni oppure di sottoscrivere una promessa di dono.

"Stiamo cercando nuovi donatori - ha spiegato Vanda Pradal, presidente dell'Avis provinciale di Treviso - perché siamo presenti in ben 89 territori comunali, ma vogliamo essere sicuri che non manchi mai la nostra presenza".

Prima dell'inizio della partita, le giocatrici di entrambe le squadre hanno indossato la maglia dell'Avis, mentre dagli spalti sono stati rotolati degli striscioni dedicati all'associazione; sul campo, Vanda Pradal ha scambiato una t-shirt dell'Avis con un'altra dell'Imoco, donatale da una pallavolista.

Un binomio, quello tra sport e sensibilità alla donazione, decisamente efficace a giudicare dalle presenze di ieri sera e dall'entusiasmo di un pubblico accorso a sostenere le giocatrici dell'Imoco Volley, le pantere della squadra coneglianese che hanno graffiato senza pietà il Lardini Filottrano, nel corso della settima giornata di ritorno della serie A1 di volley femminile. Tre set vinti dalle pantere, sostenute da un pubblico molto coinvolto dal match: le ragazze di Daniele Santarelli hanno dimostrato di essere in forma sin dalla prima schiacciata, mettendo in difficoltà le giocatrici di Filippo Schiavo.

"Stiamo andando molto bene - è stato il commento di Santarelli - e al momento il livello della squadra è molto alto. Stasera sono rimasto contento del risultato e in generale di come si sta comportando la squadra. Siamo una squadra molto bella che se gioca bene è in grado di battere chiunque, perché lavora con la logica di squadra senza nessuna forma di individualismo".

Una logica di squadra che sarà l'arma per poter combattere mercoledì 20 febbraio, durante il match di Champions league nel Palazzetto dello Sport del Comune fiorentino di Scandicci, contro la temibile squadra locale Savino Del Bene.

Visualizza le altre foto


(Fonte: Arianna Ceschin © Qdpnews.it).
(Foto: Qdpnews.it ® riproduzione riservata).
#Qdpnews.it

0
0
0
s2smodern

// Storie di Sport