Continua la parabola ascendente di Davide Giandomenico (nella foto),  pugile 16enne di Conegliano, convocato la scorsa estate dalla Nazionale italiana e vincitore della medaglia di bronzo ai campionati italiani. Il pugile, allenato dal maestro Pierangelo Cadamuro della palestra Treviso Ring, si è riconfermato il terzo pugile migliore in Italia.

In occasione del primo girone di qualificazione e dei quarti di finale svoltisi a Mondovì (Cuneo) e a Roma dal 2 al 4 novembre, 13 campioni regionali della categoria Junior 60 kg si sono sfidati tra di loro: il pugile coneglianese si è scontrato contro il campione siciliano Oscar Ramos, aggiudicandosi l'accesso in semifinale.

In semifinale il campione coneglianese si è misurato con il pugile toscano Yuri Balla, un incontro molto duro e complesso fin dall'inizio: il pugile toscano si è aggiudicato il primo round, mentre Davide Giandomenico recuperava nel secondo.

Una situazione di parità conclusasi con il terzo round del macht, vinto dal pugile toscano negli ultimi secondi dell'incontro. Il titolo di campione italiano alla fine è andato al pugile laziale Manuel Lombardi.

Davide Giandomenico ha fatto ritorno a casa con una sofferta medaglia di bronzo, la terza conquistata fino ad ora: ora al pugile coneglianese non resta che continuare la propria preparazione per poter raggiungere l'obiettivo del titolo di campione italiano.


Conegliano Davide Giandomenico campionato italiano
(Fonte: Arianna Ceschin © Qdpnews.it).

(Foto per gentile concessione della famiglia Giandomenico).
#Qdpnews.it