Colle Umberto, in ultimazione le fosse contraeree della Grande Guerra: lunedì l'incontro in municipio

Stanno prendendo vita a Colle Umberto le due fosse contraeree della prima guerra mondiale (nella foto) sulla vecchia strada del Terraglio, con la ristrutturazione voluta dall’amministrazione comunale in collaborazione con il gruppo alpini.

In questa settimana gli operai sono riusciti a recuperare una serie di pietre originali, con le quali a suo tempo veniva rinforzato il bordo, la corona, delle fosse, e proprio questa è stata ricomposta dagli operai del Comune.

“Abbiamo avuto un incontro con gli alpini – dice il sindaco Edoardo Scarpis – e ora si organizzeranno per fare le rifiniture e riportarle utilizzando gli stessi materiali di una volta, alla loro versione originale”.

Questo è il primo intervento: lunedì 15 ottobre in municipio, dalle ore 18, il sindaco ha convocato intanto un incontro aperto alla cittadinanza, con alcuni esperti e storici della Grande Guerra. Si tratta di dover cominciare a preparare le basi per realizzare dei cartelloni informativi che saranno disposti sulla parte del tragitto verso il Terraglio, che spiegano il percorso storico di questa parte del territorio comune dalla preistoria ad oggi: il Terraglio era uno dei castellieri della zona e le notizie che saranno fornite sono di interesse comune anche per i cittadini che vorranno intervenire.

“Sarà il primo di una serie di incontri – anticipa il sindaco Scarpis – dove insieme ognuno porterà il suo contributo da inserire nei cartelloni espositivi lungo il percorso della storica strada che collegava Colle Umberto alla piazza di San Martino passando per San Rocco”.

(Fonte: Fulvio Fioretti © Qdpnews.it).
(Foto: Qdpnews.it ® Riproduzione riservata).
#Qdpnews.it

// Storie di Sport