Colle Umberto, cartelli stradali ora ricordano Ottavio Bottecchia: fu il primo italiano a vincere il Tour de France

Tutti coloro che ora passeranno per Colle Umberto e la sua frazione San Martino sapranno che proprio qui ci sono i luoghi dove nacque e fece i suoi primi allenamenti di campione del ciclismo Ottavio Bottecchia.

Saranno una decina i nuovi cartelli stradali a ricordare la gloria sportiva paesana. Lo ha annunciato il sindaco Edoardo Scarpis nel corso della serata dedicata all’anniversario di nascita, il 124esimo, del campione, il primo italiano a vincere il Tour de France, e per due volte di seguito, nel 1924 e nel 1925.

La prima parte della cerimonia di commemorazione (nelle foto) organizzata dalle società ciclistiche locali con la collaborazione del Comune, si è svolta nel cimitero di San Martino, dove alla presenza di decine di persone e associazioni sportive comunali, c’è stata la deposizione di un mazzo di fiori sulla tomba del campione.

Colle Umberto Ottavio Bottecchia cerimonia
Nella seconda parte, nella sala parrocchiale della frazione c’è stato lo scoprimento e la presentazione ufficiale dei nuovi cartelli indicatori che saranno posti nei prossimi giorni alle varie entrate del comune.

Oltre al nome del paese ci saranno le diciture “paese natale di Ottavio Bottecchia, 1894-1927”, e “Tour de France 1924 e 1925 primo classificato” e la foto che ritrae il campione, con la fiammante maglia gialla.

“Abbiamo concretizzato un desiderio di molti sportivi, dei parenti di Ottavio Bottecchia e anche di don Giovanni Dan, prete sportivo e giornalista, originario di San Martino anche lui, che ci avevano fatto presente e sollecitato più volte – sono le parole del sindaco Edoardo Scarpis - La richiesta ed è stata accolta favorevolmente. Lo dobbiamo al grande campione: è su queste strade e stradine secondarie che aveva iniziato ad allenarsi”.

(Fonte: redazione Qdpnews.it).
(Foto: Qdpnews.it ® riproduzione riservata).
#Qdpnews.it

0
0
0
s2sdefault

// Storie di Sport