Domani la festa dell'anziano a Colle Umberto: si raccolgono fondi per la scuola antisismica

Si terrà domani, domenica, 12 novembre, la trentottesima edizione della festa dell’anziano a Colle Umberto. La giornata prevede il ritrovo alle ore 10.30 in piazza Marconi con il saluto del sindaco Edoardo Scarpis e del presidente dell’associazione Anteas, Pietro Tomasi, che da anni svolge attività di promozione sociale a favore dell’anziano.

A seguire si terrà la messa e poi il pranzo curato dall’associazione Istadea e una castagnata. Uno degli scopi di questa trentottesima edizione è di carattere benefico: tramite la vendita di dolci si vuole infatti creare un fondo per ripagare gli interventi di recupero antisismico che sono stati utilizzati per la scuola elementare di Colle Umberto.

L’altro obiettivo, che accompagna da anni la giornata, è quello di rendere omaggio agli anziani della città proponendo musiche e un’allegra compagnia: infatti, ormai da quattro anni, alla festa degli anziani si è unita quella dei ragazzi del campeggio di San Martino di Colle Umberto e Revine Lago.

L’associazione Anteas collabora da anni con il Comune, il quale concede in comodato gratuito delle particolari strutture per sviluppare servizi a favore dell’anziano, come questa festa, e mette a disposizione due auto per favorire la mobilità degli anziani, che possono recarsi così in luoghi come l’ospedale e il supermercato.

L’intento sotteso che caratterizza feste come questa è continuare a sviluppare la rete di alleanza solidale che i cittadini di Colle Umberto stanno portando avanti con orgoglio e sollecitudine.

(Fonte: Francesca Rusalen © Qdpnews.it).
(Foto: Qdpnews.it ® riproduzione riservata).
#Qdpnews.it

// Storie di Sport