Regolamento di polizia rurale a rilento, il sindaco di Colle Umberto rassicura: a giorni commissione riunita

“La commissione comunale sul regolamento di polizia rurale è in convocazione a giorni”. Lo assicura il sindaco Edoardo Scarpis (nella foto),  a fronte delle preoccupazioni espresse sul tema dal gruppo collumbertese “Rive Sane”, che in questi giorni ha puntualizzato tramite un’apposita nota: “La bozza di regolamento, già pronta e frutto di un lavoro faticoso, rimane purtroppo nel cassetto da cinque mesi: manca ancora dell’approvazione da parte del consiglio comunale – scrive il gruppo Rive Sane - Di conseguenza, i cittadini subiscono una situazione di incertezza normativa. Mancano regole precise e facilmente applicabili che tutelino chi è particolarmente vulnerabile: un esempio per tutti sono i bambini e i ragazzi che frequentano le scuole”.

Proprio a questo proposito il primo cittadino ha voluto fare presente che la definizione degli ultimi passaggi avverrà a breve: “La trafila è lunga e complessa – ha riferito il sindaco Scarpis - Dopo aver consultato i vari attori del territorio è anche stata costituita un’apposita commissione consigliare composta da rappresentanti di tutte le forze politiche. Ci siamo già incontrati più volte, ma senza ancora definire completamente tutto l’incartamento, che è lungo oltre duecento pagine. Io personalmente ho già analizzato tutti i documenti e dato la mia disponibilità a quando la commissione deciderà di riunirsi. Eventualmente la convocherò io stesso entro una quindicina di giorni”.

(Fonte: Alberto Della Giustina © Qdpnews.it).
(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

// Storie di Sport