Ecovandali recidivi a Colle Umberto, la denuncia del consigliere M5S Marani: "Sanzionare il responsabile"

Si è verificato ieri a Colle Umberto l’ennesimo caso di abbandono di rifiuti. Ad essere stata colpita in questa occasione, come prontamente segnalato dal consigliere del Movimento 5 Stelle, Ezio Marani, una rara zona boscata situata in prossimità di via Monte Grappa (stradina spersa nella campagna Collumbertese); nello specifico gli ignoti avrebbero deposto con cura sei sacchi condominiali neri nello stesso punto ripulito a inizio anno dai dipendenti comunali.

L’area, già tristemente nota per vicende di questo tipo con l’ultimo caso analogo registrato solo a inizio gennaio, è stata prontamente fatta bonificare in mattinata dal sindaco. "Mi auguro che si possa sanzionare il responsabile che periodicamente ripete l'atto incivile di abbandono dell'immondizia", commenta Marani.

Del tutto incuranti delle misure poste in essere dal Comune (telecamere, indagini volte ad identificare i trasgressori seriali) gli ecovandali hanno quindi colpito ancora. Un comportamento, il loro, che deve essere condannato con forza soprattutto considerando l’efficiente servizio di raccolta rifiuti erogato anche nel Comune stesso da Savno oltre alla presenza in zona di vari ecocentri (come ad esempio quello situato nella zona industriale di Godega di Sant’Urbano in via Sarpi, disponibile anche per i cittadini di Colle Umberto).

(Fonte: redazione Qdpnews.it).
(Foto: Qdpnews.it ® riproduzione riservata).
#Qdpnews.it

0
0
0
s2smodern

// Storie di Sport