Un millepiedi colorato per le strade di Cison, riparte il Piedibus per l’anno scolastico 2019/2020

Per formare un Piedibus servono pochi ingredienti mescolati con un pizzico di allegria. Prendete una corda molto lunga, dei bimbi che si tengono alla stessa con una mano e dei giubbotti catarifrangenti che piccoli e accompagnatori indossano e il gioco è fatto.

Questo innovativo progetto, partito una decina di anni fa nei comuni del Distretto di Pieve di Soligo dell’Ulss 2, si è ormai consolidato diventando una piacevole tradizione. È il caso di Cison di Valmarino, dove da lunedì’ scorso 7 ottobre, il “millepiedi” colorato ha ripreso ad attraversare le viuzze e le piazzette del borgo.

Sono ben 15 gli alunni che hanno aderito all’iniziativa che tra le varie finalità persegue l’educazione alla cittadinanza e l’educazione alla salute. I bimbi e i loro accompagnatori camminando socializzano, fanno del sano movimento fisico e non inquinano, cosa che avverrebbe nel caso in cui fossero accompagnati a scuola in auto.

“Per la nostra amministrazione è un progetto importante che oltre alle finalità conosciute permette di cominciare la giornata con un ritmo lento, camminando in gruppo e riappropriandoci anche del nostro territorio” - commenta Maria Cristina Possamai consigliere comunale con delega alla pubblica istruzione, che poi aggiunge: “Un ringraziamento particolare come amministrazione va ai genitori accompagnatori e alla maestra Paola Buogo che fa da tramite tra la scuola e gli stessi”.

(Fonte: Giancarlo De Luca © Qdpnews.it).
(Foto: Qdpnews.it © Riproduzione riservata).
#Qdpnews.it 

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies.