Cison, escursionista in difficoltà soccorso dai Carabinieri Forestali e dal Suem 118

Disavventura a lieto fine quella che ha visto oggi come protagonista un’escursionista di mezza età, L.G. 40enne di Vittorio Veneto. Attratto dalla bella giornata, il malcapitato si è diretto sulle cime delle Prealpi nel Comune di Cison di Valmarino, nel reticolo di sentieri che porta al rifugio dei Loff.

Da una prima ricostruzione dei fatti, l’uomo ad un certo punto, poco dopo mezzogiorno si è trovato in difficoltà, sembrerebbe per aver perso l’orientamento. Fortunatamente aveva con sé il cellulare: da qui la telefonata al numero di emergenza, per buona sorte da un punto coperto dal segnale telefonico.

Sul luogo sono intervenuti immediatamente i Carabinieri Forestali della stazione di Valdobbiadene. Gli uomini del comandante Stefano Ticini sono giunti rapidamente sul luogo, percorrendo il sentiero che dal campo porta ai Loff, e da lì fino al luogo dove si trovava l’uomo da soccorrere.

Il malcapitato è stato trovato in buone condizioni di salute, tanto che l’elicottero del Suem 118 lo ha trasportato soltanto fino all’elisuperficie ai piedi di Castelbrando. Un sospiro di sollievo da parte di tutti per una vicenda che si è conclusa nel migliore dei modi.

(Fonte: Giancarlo De Luca © Qdpnews.it).
(Foto: www.carabinieri.it).
#Qdpnews.it

0
0
0
s2smodern

// Storie di Sport