Con "Mondogioco" la biblioteca di Cappella Maggiore apre le porte ai piccoli e alle loro famiglie, giochi e letture

Ripartono da “Mondogioco” le attività dell’anno scolastico 2019-2020 al punto educativo di Cappella Maggiore, inserito nel progetto Caleidos Veneto che vede coinvolti l’Amministrazione comunale e l’Istituto comprensivo insieme alla Cooperativa sociale Itaca, ente capofila. Sabato 21 settembre dalle 16.30 alle 18 grande festa d’inaugurazione con letture e laboratori per grandi e piccini alla Biblioteca Civica di Cappella Maggiore.

Inoltre, a partire dalla prima settimana di ottobre, ogni martedì la Biblioteca aprirà le porte alle mamme, papà e nonni che vorranno trascorre un po' di tempo con i loro bambini 0-3 anni per attività, giochi ed esperienze insieme. Mentre il sabato mattina per i bambini dai 3 ai 6 anni sarà dedicato alla psicomotricità previa iscrizione e al raggiungimento del numero massimo di partecipanti.

Attività tutte gratuite e realizzate all’interno del progetto Caleidos, che nasce per superare la povertà educativa e offrire nuove opportunità ai bambini 0-6 anni, assicurando loro il diritto ad apprendere, formarsi, sviluppare capacità e competenze, coltivare le proprie aspirazioni e talenti, promuovendo una comunità educante che sia in grado di prendersi cura dei bambini più fragili e anche delle loro famiglie.

Il sindaco di Cappella Maggiore Vincenzo Traetta proprio per questo ritiene un dovere istituzionale per il benessere della collettività investire nelle nuove generazioni, consentendo ai genitori e agli educatori di svolgere il loro ruolo nel miglior modo possibile.

(Fonte e foto: Cooperativa Itaca).
#Qdpnews.it

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies.